Milano, come investire: comprare casa, e fare un affare

Milano da sempre simbolo dell’industrializzazione italiana e delle grandi opportunità imprenditoriali. Vediamo i costi delle sue abitazioni, e come investire.
milano
milano

Milano da sempre incarna il simbolo dell’efficienza, e dello spirito imprenditoriale della nostra Italia. Nel mondo Milano è sinonimo dei grandi marchi dell’industria italiana, o dei luoghi cult dell’imprenditoria e dell’innovazione. Moda, spettacolo, industrie  e nodo principale verso i mercati esteri,  da sempre sono presenti nel capoluogo iperattivo della Lombardia.

Vediamo come tanta valenza imprenditoriale e economica, possa avere impatto sul mercato immobiliare della città. Il comparto immobiliare torna a vivere un nuovo momento di gran fermento, soprattutto dopo lo stallo derivante dai mesi vissuti con lo spettro dell’allarme pandemia.

Milano: città in gran fermento e in continua espansione urbanistica

Il capoluogo della Lombardia da sempre è rinomata per i suoi costi vertiginosi, nel settore immobiliare. Chi per lavoro o per diverse ragioni si trova a dover cercare una casa in affitto o d’acquistare a Milano, si trova a dover fare i conti con i suoi costi, ormai alle stelle. Sia il territorio strettamente cittadino che l’hinterland milanese, stanno facendo registrare negli ultimi mesi, un aumento dei prezzi pari al 10%. Ma ci sono occasioni per fare buoni affari ora, per chi vende e per chi intenda acquistare casa.

Gli operatori immobiliari fanno sapere che la ripresa del mercato delle case a Milano e dintorni, riporta solo segnali in positivo, dopo il fermo derivante dai mesi di allarme pandemico. Si stanno raggiungendo i livelli del 2019, facendo registrare intermediazioni immobiliari nel milanese, pari alle 13 mila unità. Inoltre il dato da registrare in merito al mercato delle abitazioni a Milano e dintorni, porta in evidenza una sempre più crescete selezione riguardo il livello qualitativo delle abitazioni. Le richieste da parte degli acquirenti, stanno puntando sempre più in alto.

Altro dato che emerge nelle operazioni immobiliare, è la rinascita delle periferie di Milano. Nuove riqualificazioni urbanistiche, danno spazio a nuovi quartieri che vedono così rifiorire sia l’edilizia abitativa, che quella imprenditoriale. Loft, magazzini, locali commerciali e abitazioni, prendono piano piano vita dove prima vi era degrado, e trascuratezza. Una volta riqualificate, tali zone si prestano perfettamente a nuovi investimenti immobiliari, sia a medio che a lungo termine.

Milano, e i costi delle sue case

Il capoluogo lombardo vanta mediamente il costo per una casa di nuova costruzione pari a € 5.800 al metro quadro. La cifra richiesta attualmente evidenzia un incremento del 1.54 % rispetto all’anno precedente. Solo i quartieri del centro di Milano mostrano una leggera flessione del costo al metro quadro. Volendo prendere a riferimento le nuove costruzioni con i parametri energetici A e B, i costi in base ai quartieri milanesi sono:

  • Milano Zona Est € 4.848 al mq (+3,04%).
  • Zona Nord di Milano  € 4.464 al mq (+2,97%).
  • Zona Sud di Milano € 4.229 al mq (+3,07%).
  • Milano Centro  € 10.140 al mq (-0,85%).
  • Zona Ovest  € 5.307 al mq (+2,51%).

Dove si registra l’impennata dei prezzi

A Milano come abbiamo già avuto modo di accennare, alcuni quartieri hanno veduto impennarsi in maniera vertiginosa, i prezzi del settore immobiliare. Ciò potrebbe indurre i proprietari di casa di tali quartieri, a vendere a breve, per avere un ottimo realizzo economico. Vediamo dove i prezzi delle case a Milano sono andati alle stelle:

  • Axum – Ospedale San Carlo € 2.825 al metro quadro con una crescita del 6,6%.
  • Pisani – Gioia – Baiamonti € 5.750 al metro quadro con una crescita del 6,48%.
  • Lagosta – Stazione Garibaldi € 5.200 al metro quadro con una crescita del 6,21%.
  • Istria – Maciachini € 3.700 al metro quadro con una crescita del 5,71%.
  • Pacino – Ponzio € 4.325 al metro quadro con una crescita del 10,9%.
  • Ripamonti Vigentino € 3.700 al metro quadro con una crescita del 7,86%.
  • Gallaratese – Trenno € 2.950 al metro quadro con una crescita del 7,27%.

Articoli Correlati