App di incontri migliori: quali sono, come funzionano, come iscriversi

I ritmi di vita sempre più concitati, il poco tempo libero, un’indole introversa o la semplice curiosità data dalla facilità di accesso, avvicina sempre più utenti al mondo delle chat di incontri. La maggior parte di queste applicazioni sono gratuite e permettono anche in qualche caso, di trovare l’altra metà della mela.
App di incontri migliori
App di incontri migliori

Le App di incontri migliori nell’attuale contesto sociale che stiamo vivendo, si sono rivelate fondamentali per moltissimi utenti, per poter fare nuove conoscenze. Le restrizioni imposte dall’emergenza Covid, e l’impossibilità di frequentare i soliti luoghi di aggregazione sociale, hanno indirizzato sempre più persone sulle piattaforme digitali di incontri.

App di Incontri, scopriamo quali sono le migliori

Sulla rete troviamo un ventaglio di offerte di App gratuite di incontri, per poter stringere relazioni più o meno durature. Le motivazioni che spingono gli utenti al loro utilizzo sono molteplici: solitudine, curiosità, desiderio di flirt o magari vedere ampliata la cerchia delle nostre amicizie. Tra quelle che risultano essere  tra le più diffuse aventi le caratteristiche di un facile utilizzo, buona tutela della privacy, accesso con i  principali sistemi operativi, incontriamo:

  • Lovoo
  • Tinder
  • Grind
  • Ok cupid
  • Bumble
  • Happn
  • The Inner Circle
  • Once

App di  Incontri, come ci si iscrive e come funzionano? Scopriamole una ad una:

Lovoo

Quest’applicazione tra i suoi punti di forza ha quello di metterci in contatto con utenti presenti nei nostri paraggi. La sua formulazione si riconduce a quella di Instagram con la visione di foto, e la conseguente possibilità di esprimere il nostro gradimento o meno. Grazie alla funzione radar di Lovoo verrà resa nota la posizione di uomini o donne presenti nelle nostre vicinanze, con relativa foto. Basterà fare la nostra scelta e attraverso la sua chat, iniziare ad avere un contatto.

Badoo

La applicazione Badoo mobile per smartphone e tablet, disponibile per i sistemi operativi Android e Ios, è completamente gratuita nella sua versione base. Per chi invece desidera una visibilità maggiore è disponibile nella versione premium ad un costo di 2,89 euro per Android e 3,49 euro per Ios. Ecco quali sono i passaggi da seguire per installare e utilizzare la chat di Badoo mobile.

Tinder

Tinder risulta essere forse tra le più famose applicazioni dedicate agli incontri on line. Il suo utilizzo è estremamente facile e si basa su visionare delle foto inserite dagli altri utenti. Si procede con il creare un proprio profilo potendosi loggare anche attraverso Facebook. Una breve descrizione, 4 foto che ci ritraggono al meglio, e il gioco è fatto. Ogni utente può esprimere un apprezzamento con un cuore, oppure passare a visionare la foto successiva.

Grindr

Grindr è tra le app preferite dal pubblico omosessuale, ed è basata anch’essa sulla localizzazione dei suoi utenti. Ci si iscrive attraverso modulo con i vari dati e una foto. A questo punto l’algoritmo farà il lavoro per noi, andando a trovare gli utenti nei nostri paraggi con le caratteristiche desiderate. Questa App è disponibile per Android e per iOs. E’ di facile utilizzo, molto vicina ai meccanismi di WhatApp.

Ok Cupid

L’App Ok Cupid è tra le poche piattaforme d’incontri che non ci chiede se siamo utenti Facebook. Basta registrarsi e creare il nostro profilo. Rispondendo al questionario che ci viene proposto verrà generato un punteggio di compatibilità con gli altri utenti. Potremo decidere se rendere tali informazioni a disposizione degli altri utenti. L’App con la versione gratuita consente di avere la visione di 5 profili per volta. Iscrivendosi alla sezione a pagamento, la scelta si amplia con maggiori possibilità di fare incontri.

Bumble

Bumble può essere considerata la piattaforma d’incontri a vantaggio del pubblico femminile. Il suo meccanismo è molto simile a Tinder, anche se solo le donne possono prendere l’iniziativa di un contatto. Bisogna aver compiuto 17 anni per poterla utilizzare. Le impostazioni possono cambiare solo se cerchiamo una persona del nostro stesso sesso, o se altri utenti sono nostri amici su Facebook. Bumble è un’App gratuita al momento solo per iPad e iPhone, Android, iOS 8 o versioni successive.

Happn

Questa applicazione nasce per arrivare a contattare chi durante un evento o semplicemente per strada, ha colpito la nostra attenzione. Il funzionamento prevede che ogni volta che due utenti registrati si incontrano per caso, viene registrato dal programma. Così facendo con Happn avremo subito un pretesto per un contatto e se verranno espressi da entrambe dei like, allora si attiverà la chat.

The Inner Circle

The Inner Circle si può definire una piattaforma che opera selezione per il suo accesso. Questa App si pone l’obiettivo di mettere in contatto giovani professionisti che condividono gli stessi interessi, attitudini e cultura. A tal proposito l’accesso è facilitato da Linkedin. L’iscrizione è gratuita e si può accedere anche direttamente da Facebook.

Once

Con l’App di Once scopriamo la particolarità di poter avere la possibilità di visionare un solo profilo utente al giorno. La selezione non è ad opera di un algoritmo, ma direttamente di esperti. Solo alle ore 24 i due utenti potranno vedere la foto proposta, creando suggestione a notte fonda. Se non dovesse scattare il colpo di fulmine niente paura: appuntamento allo scoccare della prossima mezzanotte.