Modello 730/2021: app per la dichiarazione dei redditi via smartphone

Il modello 730/2021sbarca sul nostro smartphone rendendo così più semplificata la vita ai contribuenti italiani. Vediamo come approfittare dell’applicazione che si prefigge di agevolare le incombenze fiscali on line.
modello 730 2021
modello 730 2021

Il modello 730/2021 con la sua compilazione annuale, è tra quelle incombenze fiscali a cui non si può sfuggire. Ogni anno milioni di contribuenti italiani sono alle prese con iter burocratici sfiancanti, per la sua corretta compilazione ed invio. Si avrà tempo fino al prossimo 30 settembre per effettuare la presentazione della dichiarazione dei redditi, attraverso il modello 730/2021. Non tutti sono a conoscenza però che è possibile eseguire tale compito, anche attraverso il proprio smartphone.

Modello 730/2021: Taxfix è l’app per la dichiarazione dei redditi

Grazie ad un’intuizione di Lino Teuteberg e Mathis Büchi, è stata creata Taxfix. Una startup fintech che consente di poter presentate la propria dichiarazione dei redditi a mezzo smartphone, e pc. Il vantaggio di tale applicazione è che non è necessario avere delle competenze fiscaliste, ma la procedura risulta semplice e ad appannaggio di tutti.

Taxfix ha veduto la luce nel 2016 e dallo scorso anno è disponibile anche in Italia. Il modello 730 una volta compilato dall’utente sul suo telefonino o pc, verrà comunque controllato da professionisti del settore, per eliminare ogni margine di errore.

Il suo funzionamento è molto semplice. L’applicazione al momento è disponibile sia per il download da Google Play Store, che su App Store. Taxfix ha già percepito un importante finanziamento pari a €100 mila che attraverso fondi di investimento,  hanno veduto il coinvolgimento da parte di  Valar Ventures (fondo con la presenza di  Peter Thiel di PayPal e investitore di N26), e Index Ventures (BlaBlaCar, Revolut).

Chi può utilizzare Taxfix

L’applicazione per la compilazione della dichiarazione dei redditi non può essere utilizzata da tutti i contribuenti, indistintamente. Potranno compilare il loro 730/2021 on line:

  • lavoratori dipendenti
  • lavoratori in mobilità o in cassa integrazione
  • studenti
  • disoccupati o coloro che percepiscano un assegno di disoccupazione
  • lavoratori o pensionati con RITA (Rendita Integrativa Temporanea Anticipata)
  • titolari di Partita IVA
  • coloro che hanno percepito redditi dal trading diretto
  • lavoratori italiani all’estero
  • imprenditori
  • coloro che hanno percepito redditi da operazioni finanziali all’estero

Come funziona la compilazione del modello 730 con Taxfix

Come per tutte le App che si rispettino, anche nel caso di Taxfix è necessario scaricare l’applicazione, e procedere alla personale registrazione. Una volta che avremo assolto a tale compito ci verrà assegnato un professionista fiscale che ci supporterà nella compilazione della nostra dichiarazione dei redditi.

Lo step successivo vedrà il caricamento della documentazione relativa alla dichiarazione fiscale come ad esempio le spese con possibilità di detrazione. Pertanto andremo ad inserire le spese sanitarie, la specifica dei familiari a carico e così man mano seguendo i vari comparti di spesa.

Una volta che si è inserito il proprio codice fiscale e allegato una copia del proprio documento di identità sia fronte che retro, praticamente avremo concluso la nostra compilazione fiscale. In caso di errore nella compilazione, sarà il nostro commercialista affidatario di Taxfix, a contattarci per poter provvedere. La compilazione di un questionario al quale l’utente è invitato a rispondere, conclude la procedura. A questo punto non resta che decidere se inoltrare il proprio 730 al team di professionisti che dopo un controllo, provvederà all’invio telematico. Tale servizio richiede un costo pari a €29.90, come da parcella richiesta da Caf e da patronati.