Connettiti con noi
decreto rilancio

Notizie

Coronavirus: disposizioni in vigore fino al 30 settembre

Coronavirus: disposizioni in vigore fino al 30 settembre

Confermato l’obbligo di mascherina dalle 18 alle 6, chiusi stadi e discoteche. Coronavirus: disposizioni in vigore fino al 30 settembre

Coronavirus: disposizioni in vigore fino al 30 settembre. Il nuovo Dpcm a firma Giuseppe Conte e in vigore fino al 30 settembre, non introduce nuove norme, ma conferma regole ormai note a tutti. Misure con le quali abbiamo imparato a convivere più o meno rassegnati. I temi principali: discoteche, stadi, impianti sportivi e mascherina.

Confermato l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6.

La mascherina andrà obbligatoriamente indossata dalle ore 18 alle 6 del mattino anche in luoghi aperti a rischio assembramenti.

In realtà, la norma era già stata introdotta in occasione dello scorso Ferragosto in modo esplicito con l’ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza. A ben guardare, però, è sempre stata in vigore, infatti l’obbligo di mascherina sussiste in tutti in quei luoghi (aperti o chiusi) in cui non sia possibile rispettare il metro di distanza interpersonale.

Confermato, quindi, l’utilizzo nei luoghi chiusi aperti al pubblico e la misura di sicurezza che prevede un metro di distanza interpersonale.

Stadi e impianti sportivi: rimandata l’apertura ai tifosi.

Cattive notizie per i tifosi di ogni sport, invece. Stadi e impianti sportivi in genere, rimaranno chiusi al pubblico durante i match. Per il momento, quindi, le tifoserie non potranno ancora salire sugli spalti.

Coronavirus: disposizioni in vigore fino al 30 settembre. Discoteche e sale da ballo: confermata la chiusura

Analogo destino aspetta le discoteche, per le quali è confermata la chiusura.

Si ricorda che il Dpcm del 7.09.2020 resterà in vigore sino al 30.09.2020.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×