Connettiti con noi
milano borsa

Finanza

Coronavirus abbatte le Borse europee: persi 318 miliardi

Coronavirus abbatte le Borse europee: persi 318 miliardi

In netto calo le borse europee per la paura Coronavirus. Giornata nera anche per Wall Street.

Il Coronavirus abbatte le borse europee. Quella di ieri è stata la giornata nera delle borse europee che hanno perso la bellezza di 318 miliardi di euro. Inutile il tentativo di Donald Trump di salvaguardare l’economia americana con la blanda affermazione “rischio molto basso“: in calo anche Wall Street con -4,4%.

Se Milano ha chiuso con -2,66%, Parigi (- 3,32%), Londra (-3,50%) e Francoforte (-3,19%) hanno registrato cali ben più preoccupanti. Rialzato anche lo spread Btp-Bund a162 punti. In questo scenario, diventa sempre più concreto il rischio di recessione per l’Italia e per l’economia globale. Solo all’oro, il bene-rifugio per eccellenza, sta giovando la crisi Coronavirus, con un rialzo dello 0,6% a 1.652 dollari l’oncia.

Comunicato congiunto di sindacati e ass. d’impresa: è necessario “procedere a una rapida normalizzazione, consentendo di riavviare tutte le attività

Proprio ieri si sono moltiplicati gli allarmi e le richieste di intervento del Governo da parte di tutti i settori economici del nostro Paese, turismo in testa. Il Coronavirus ha, infatti, danneggiato gravemente quest’ultimo. Assoturismo ha dichiarato che, in meno di sette giorni, sono stati disdetti viaggi, voli e prenotazioni per un totale di 200 milioni di euro per il solo mese di marzo. Confturismo prevede un drastico calo del turismo, per una perdita di 2,7 miliardi.

Non solo turismo: anche l’industria, l’agroalimentare, la moda, e la logistica sono in crisi. Per questo motivo, ieri è stato diffuso un comunicato congiunto firmato dalle associazioni d’imprese, insieme a Cgil, Cisl e Uil di forte richiamo al governo sulla gestione dell’emergenza Coronavirus.

È ora importante valutare con equilibrio la situazione per procedere a una rapida normalizzazione, consentendo di riavviare tutte le attività ora bloccate e mettere in condizione le imprese e i lavoratori di tutti i territori di lavorare in modo proficuo e sicuro a beneficio del Paese“, si legge nel Comunicato.

In arrivo due Decreti Legge di sostegno alle imprese

Pronta la risposta con due decreti legge che dovrebbero essere approvati nella giornata di oggi. Il primo DL prevede lo stanziamento di 500 milioni di euro a sostegno di privati e imprese, norme “salvastipendi” per dipendenti pubblici, accesso semplificato e senza oneri al Fondo di Garanzia Pmi, più tempo per i bandi Mise. Previsti, inoltre, stop ai pagamenti di: assicurazioni, bollette di gas, acqua e luce, mutui di privati e imprese. Il secondo DL potrebbe includere anche indennizzi anche per le partite iva, fino a 500 euro mensili.

Coronavirus abbatte le borse europee e rallenta il Pil USA

Il Coronavirus abbatte le borse europee, quindi, ma a rendere lo scenario economico globale ancora più preoccupante, è il rallentamento del Pil USA, che nel 2019 si ferma a +2,3%, contro il 2,9% del 2018. Il segnale negativo di allarme era giunto alla fine del 2019, con una frenata drastica dei consumi delle famiglie americane, fermi a quota +1,7% contro il 3,2% del trimestre precedente.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×