Connettiti con noi

Economia

Bonus famiglie e figli 2020: reddito e novità ISEE

Bonus famiglie e figli 2020: reddito e novità ISEE

Bonus Famiglia 2020: il governo sostiene le famiglie con un reddito basso, nella manovra saranno presenti dalle nuove agevolazionisulle tasse, sugli  sconti in bolletta, il bonus bebè, l’assegno unico, Carta Bimbi materna Inps e il reddito di cittadinanza.

Bonus famiglie 2020: aiuti per chi ha un reddito basso, che bonus è possibile richiedere?

L’economia globale è sempre più difficile e il nostro paese oggi, come non mai, ne sta risentendo, di conseguenza,  le famiglie con i bambini, fanno sempre più fatica, il costo della vita tende ad aumentare e la richiesta di lavoro a diminuire.

 Sono tante le domande che una famiglia si pone, visti i continui cambiamenti economici che avvengono su scala globale.  Per il 2020, il governo ha pensato a riconfermare diverse agevolazioni e saranno presenti fondi rinnovati come il bonus bebè, con nuove modalità per richiederlo.

Risulta spesso molto complicato capire quali incentivi è possibile richiedere e nei fatti, a cosa è possibile accedere.  Lo Stato vuole garantire un reddito a sostegno delle famiglie in difficoltà economica o sostenere le famiglie numerose.

Con il presente articolo, vogliamo fare un punto della situazione, cercando di riassumere, i contenuti più importanti messi in atto dallo Stato al fine di aiutare i contribuenti.

A partire dal gennaio 2020, il governo ha stanziato per le famiglie più disagiate il bonus famiglia e figli 2020 analizziamo dettagliatamente nel presente articolo, quali sono le novità del bonus famiglie 2020 riconfermate e quali sono le voci annullate.

Bonus famiglie 2020, legge di bilancio: il governo con la nuova Legge di Bilancio 2020 ha voluto riconfermare la maggior parte dei bonus già presenti sul Bonus Famiglie 2019; Il Governo Conte bis attraverso la nuova Legge di Bilancio 2020 ha deciso di erogare l’Assegno Unico Universale 2020, ne possono fare domanda, i genitori per i nuovi nati dal gennaio 2020, dal 2021 poi verranno resi disponibili, un pacchetto di assegni familiari che vanno da un massimo di 160 € al mese per 12 mesi per ciascun figlio a carico, fino all’età di un anno e mezzo ed un bonus di 80 € per ciascun figlio a carico fino a 26 anni di età.

Il bonus famiglia 2020 è stato confermato dal governo attraverso la Legge di Bilancio 2020 e sono presenti, al suo interno, la nuova carta Bimbi 2020 ossia il nuovo bonus asilo nido che verrà aumentato fino all’importo di 3000 € ed esteso dei bambini da zero a tre anni.

Il bonus bebè 2020 che verrà sostituito dall’Assegno Unico Universale 2020.

Il congedo paternità 2020 che passa alla durata di sette giorni.

Il bonus mamma domani 2020 che offrirà un premio di circa 800 € per tutte le donne incinte e dovrebbe confluire nell’Assegno Unico Universale.

Bonus Famiglie 2020:Diverse agevolazioni per chi ha il reddito basso

Presentando l’ISEE saranno disponibili delle agevolazioni, per chi rientra all’interno di una certa soglia di reddito basso.

Potranno essere inserire tutte le famiglie a basso reddito e potranno richiedere il reddito di cittadinanza che prevede un ulteriore bonus sulla base del numero dei componenti del nucleo familiare, il Reddito di cittadinanza 2019 è stato aggiornato con il nuovo Reddito di Cittadinanza 2020 fruibile dalle persone ancora in età lavorativa; Per i pensionati invece ci sarà la pensione di cittadinanza per gli aventi 67 anni con un reddito molto basso.

Assegno di maternità 2020 da parte dello Stato: la domanda va presentata dalle neo mamme in via telematica all’Istituto nazionale previdenza sociale (INPS) entro e non oltre i sei mesi dalla nascita del bambino o nel caso di adozione/affidamento dalla data di ingresso del bambino in famiglia.

Assegno di maternità dei comuni 2020: la domanda va sottoposta direttamente allo sportello comunale di residenza entro e non oltre i sei mesi dalla nascita del bambino o dalla entrata in famiglia nei casi di adozione. Tale beneficio è riconosciuto anche a tutte le mamme provenienti da paesi extra comunitari che presentano domanda nei tempi stabiliti oltre al permesso di soggiorno.

Assegni familiari 2020: sempre presentando l’ISEE e dimostrando di avere un reddito basso, sarà possibile domandare, un assegno familiare  da parte di tutti lavoratori dipendenti, che fanno parte di determinate soglie e fasce reddituali  agevolabili per legge.

Riduzione è retta dell’asilo nido e servizi scolastici per l’infanzia e mense scolastiche, bisogna fare domanda presso il comune ove il bambino frequenta l’istituto.

Servizi Socio Sanitari presso l’abitazione o a domicilio  qualora di dimostri l’effettivo bisogno di cure domiciliare e si ha un reddito minimo.

Borse di studio in riduzione delle tasse universitarie del diritto allo studio per tutti gli studenti che hanno un una media dei voti alti.

Sconti sulle bollette del telefono della luce e del gas, attraverso il bonus luce e gas 2020 sarà possibile anche richiedere uno sconto bonus acqua e il nuovo il bonus telefono disponibile solo a partire dal 2020.

Dentista sociale è un incentivo che spetta sempre a coloro che dimostrano di avere un reddito basso attraverso la relativa documentazione, in aggiunta bisogna avere una soglia di reddito,inferiore agli 8000 € e bisogna essere già in possesso del esenzione del ticket sanitario.

Tale esenzione offre la possibilità di richiedere le prestazioni odontoiatriche più urgenti come l’otturazione, la protesi estrazione a prezzi molto più competitivi rispetto alle tariffe nazionali dei dentisti.

Carta famiglia è una nuova formula di sconti richiedibile solamente dai nuclei familiari con tre minori a carico ed bisogna dimostrare di avere un reddito inferiore a 30.000 €. Sostanzialmente la carta famiglia è una tessera elettronica che permette di accedere a determinati sconti.

Bonus affitto 2020 in arrivo con la nuova legge di bilancio sarà possibile domandare peso del proprio comune un sostegno per pagare l’affitto mensile. La domanda per l’affitto mensile sarà erogata previa graduatoria.

Bonus famiglia e figli 2020: quali sono i bonus  per i nuclei familiari?

w dichiarano ho mai detto basso e nello specifico hanno anche il codice di esenzione.

Quali sono i bonus per le famiglie e figli 2020?

Il governo Giallo-Rosso per l’anno 2020 ha deciso di varare ulteriori manovre a sostegno delle famiglie, alcune di esse già esistenti nel 2019, sono state semplicemente riaggiornate in base alle disponibilità economiche stanziate, altre invece hanno subito modifiche approssimative, cambiando solamente il nome.

Vediamo quindi dettagliatamente, quali sono i bonus e come è possibile farne richiesta:

Bonus bebè 2020 Inps: ennesimo aiuto del Governo Conte bis che anche per il 2020 ha pensato alle neo mamme e ha voluto varare l’ennesima agevolazione che consiste nell’erogazione di un assegno annuale di 960 € per ogni figlio nato o adottato, per la durata massima di un anno, tale assegno natalità o bonus bebè cambierà soltanto di nome e verrà chiamato Assegno Unico Universale e sarà accessibile a tutte le famiglie con bimbi appena nati, adottati o presi in affido, tale assegno verrà erogato a prescindere dal reddito dichiarato. 

Detrazioni figli a carico 2020: dal 1 gennaio sarà possibile detrarre 4000 € per i figli fino i 24 anni di età e 2840 € per i figli con 25 anni di età;

Assegno terzo figlio: sarà disponibile per le famiglie che hanno più di tre figli e sarà concesso dal comune di residenza, i tre figli devono essere a carico minorenni e minorenni; La richiesta si deposita tramite il CAF o direttamente sul sito Inps se si dispone del Pin online e verrà erogato direttamente dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale solo se, la domanda, è presentata entro il 31 gennaio dell’anno successivo per il quale viene richiesta l’agevolazione fiscale.

Bonus mamma domani 2020: il bonus di 800 € disponibile per tutte le future mamme in attesa della nascità del bebè, che stanno per entrare nel settimo mese di gravidanza, tale Bonus dovrebbe confluire insieme all’Assegno Unico Universale.

Assegno quarto figlio: è una manovra pensata per le famiglie numerose con almeno quattro figli minori, purtroppo ad oggi non abbiamo molte elementi da poter descrivere nel dettaglio tale manovra.

Bonus famiglia numerosa 2020: entrerà in vigore con la Carta Famiglia, l’idea di erogare tale carta era nata, già due anni fa, con il governo precedente.

Bonus Libri:  è un’agevolazione che aiuta le famiglie con figli che vanno a scuola, per l’acquisto di libri scolastici e materiale scolastico. Tale beneficio, viene erogato a livello regionale, per cui ogni regione pubblica sul sito le modalità  per poter farne richiesta e stabilisce quali siano i requisiti economici per poter fare espressa richiesta.

Bonus Asili Nido 2020 Inps: grazie alla nuova Legge di Bilancio 2020 il Voucher per i bimbi che vanno all’asilo nido potranno beneficiare del bonus di 3000 €.

Nuovo congedo parentale: il Jobs Act ha definito la conciliazione tra il rapporto lavoro/famiglia, Il governo ha esteso il congedo parentale passando dagli attuali otto anni del figlio ai 12 anni e quello parzialmente retribuito al 30% da0 a 3 anni è stata estesa fino a sei anni di età del figlio.

Fondo sostegno natalità: l’Italia è un paese con un tasso di natalità tra il più basso in Europa, il governo ha voluto attivare un fondo a sostegno della natalità che garantisce un  credito da parte delle famiglie che hanno o avranno un figlio o lo adotteranno.

Il fondo permette dei prestiti agevolati fino 10.000 € da restituire entro 7 anni con la garanzia dello Stato. Il fondo deve essere confermato dagli organi addetti.

Bonus figli a carico posticipato a 2021: dalle numerose iniziative annunciate dal governo conte bis e poi posticipate al 2021 entra a far parte anche il bonus figli a carico per tutte le famiglie che presentano almeno un figlio a carico e che prevede un assegno universale  Di circa 160 €.

Bonus nonni: il precedente governo aveva inserito una nuova detrazione fiscale riservata alle persone anziane che decidono di pagare le spese sportive,universitarie, mediche e scolastiche dei nipoti.

Bonus famiglia 2020: sconti e riduzioni sulle bollette e sulle tasse

Diverse sono le novità relative agli sconti in bolletta 2020: sono presenti nuove agevolazioni fiscali per le famiglie che presentano un basso reddito, il bonus, offre la possibilità di accedere a degli sconti sulle bollette della luce del gas. 

I bonus famiglie devono essere richiesti attraverso il CAF che si occupa di inviare espressa richiesta in via telematica, al distributore, a seguito di una verifica, una volta analizzati i requisiti per accedere al bonus, sarà inoltrata la domanda  e si potrà usufruire dello sconto in bolletta per un anno. Il limite di reddito ISEE, per vedere accolta la domanda, deve essere pari a 8103,05 € Per le famiglie numerose con oltre tre figli a carico non deve superare i 20.000 €.

Riduzione canone telefonico: per tutti coloro che hanno un reddito molto basso, è possibile richiedere anche lo sconto sul canone telefonico Telecom, in base al reddito, è possibile anche chiedere l’esenzione; L’abbonamento telefonico verrà così ridotto al 50% per tutti coloro che presentano una domanda non superiore a 6713,94 €, viene emesso lo sconto anche alle persone invalide con un assegno civile/sociale o con più di 75 anni.

Riduzione canone Rai: a seguito dell’addebito in bolletta del canone Rai , il premier Gentiloni nel 2018 aveva firmato un decreto che modificava il limite di reddito per chi aveva più di 75 anni .

Riduzione tasse Tari: è possibile  accedere alla riduzione o l’esenzione dell’Tari, bisogna fare espressa domanda al Caf e al proprio comune di residenza.

Laureata in Economia Aziendale e Management, appassionata di economia e finanza e amante della lettura.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi