Venmo di Paypal: arriva il trading di criptovalute

Sulla scia del mercato azionario che ha assistito ad un periodo in netto rialzo a partire dal 2017, anche leAapp con cui è possibile effettuare pagamenti si sono date alle criptovalute. Scopriamo la società Venmo e come approfittare di questa nuova discesa nei mercati finanziari.
Venmo di Paypal
Venmo di Paypal

Venmo di Paypal permette ai suoi utenti di poter effettuare trasferimenti di fondi, tra gli utilizzatori della stessa App. Al momento però tale opportunità è riservata solo se coloro che daranno vita ad un Accont su Venmo di Paypal, risiedono negli Stati Uniti. E’ notizia delle ultime ore che la App Venmo ha deciso di lanciarsi nel mercato delle criptovalute. Seppur inizialmente tale opzione sia riservata ai soli utenti americani, sta destando molto interesse nei mercati finanziari, quale conferma della crescente richiesta delle criptovalute.

A quanto pare quindi saranno oltre 70 milioni gli utenti potenziali di Venmo di Paypal, che potranno operare trading di criptovalute, utilizzando semplicemente la loro App.

Venmo di Paypal: come acquistare criptovalute attraverso l’App?

Il mercato a partire dal 2017  ha assistito ad una vera e propria impennata del valore delle criptovalute. Con Venmo ora sarà più facile per tutti accedere al mercato delle divise digitali, con un minimo di trading  fornito dalla app stessa, e anche con piccolissimi investimenti.

Per gli utenti americani di Venmo sarà davvero molto semplice poter accedere al mercato delle criptovalute. Quindi per loro sarà possibile acquistare Bitcoin e le altre monete crypto semplicemente utilizzando il proprio fondo presente sull’applicazione Venmo, oppure utilizzando una carta di debito o credito, o un conto bancario ad essa collegati.

Stando a quanto risultato da un’analisi compiuta da Venmo sui suoi utenti, oltre il 30% di loro nell’anno passato è stato interessato all’acquisto di azioni e di criptovalute. Inoltre è stato evidenziato che nel corso dell’emergenza Covid-19, e la crescente instabilità economica presente negli Stati Uniti, abbiano innescato e talvolta reso più veloce, il processo di digitalizzazione. Anche il mondo della finanza digitale nello stesso periodo ha iniziato a riscuotere una forte crescita di interesse sui mercati americani, e non solo.

Venmo di Paypal: su quali criptovalute sarà possibile investire? Bitcoin e non solo

Attraverso la App di Venmo di Paypal sarà possibile per gli utenti registrati, accedere a dei tutorial con cui farsi strada nel mondo della finanza digitale. Sarà possibile scambiare Litecoin, Bitcoin, Bitcoin Cash e Ethereum. Gli investimenti saranno davvero alla portata di tutti, tanto che l’investimento minimo è stato fissato all’importo di 1 dollaro. Così facendo gli utenti di Venmo che vorranno operare nel settore delle criptovalute, non dovranno affidarsi ad intermediari, ma opereranno in totale autonomia. Inoltre a quanto pare PayPal ha manifestato la sua intenzione di avviare l’utilizzo delle criptovalute nelle sue transizioni, anticipando così possibili scenari futuri.

Quindi tra qualche giorno Venmo, che ha veduto la luce nel 2009 con successiva acquisizione di PayPal grazie ad una transazione di 800 milioni di dollari, ora anticipa i tempi guardando alle criptovalute.

Venmo di Paypal: conosciamo la partnership

In questa nuova direzione assunta da Venmo, è presente la collaborazione di Paxos Trust Company. Si tratta di una compagnia in grado di fornire prodotti cripto. Negli Stati Uniti è fatto obbligatorio avvalersi di società che detengono licenze complete per operare nel settore della finanza, come in questo caso Paxox Trust Company.

Ora le criptovalute sono alla portata di tutti, per trarne profitti non virtuali, ma sempre più realmente importanti.