Trading Online: le migliori piattaforme e come funzionano

Quali sono le migliori piattaforme di trading online? Come funzionano? Quale scegliere? Ecco tutti i dettagli nella nostra guida alle piattaforme di trading online
Trading Online
Trading Online

Il trading online attira sempre per nuovi investimenti, Come districarsi?

Vale sempre la regola di affidare i nostri risparmi a professionisti del settore. Spesso con la  prospettiva di trovare condizioni vantaggiose, si può incappare in  piattaforme non autorizzate ad operare in Europa, o non dotate delle autorizzazioni necessarie.

Il primo affare da fare è quello di  affidarsi a broker operanti  in Europa con CFD, al fine di tutelare i nostri capitali.

Avere a disposizione una piattaforma sicura e professionale per giocare in Borsa attraverso il trading online, è fondamentale. si potrà quindi  scegliere i migliori titoli e gli  strumenti idonei  per essere presente sul mercato, al momento giusto. La piattaforma ottimale consente di agire a costi bassi e con i migliori strumenti a disposizione.

Ma il trading on line è una truffa o ci si può fidare?

Il trading online  non è da considerarsi di per se una truffa. Nel nostro Paese tale procedura d’investimento finanziario ed è stato regolamentato dalla CONSOB a partire dal  nel 1999. E’ pur vero che in ambito del trading è facile incappare in diverse tipologie di truffa. Il mercato è appetibile pertanto si raccomanda sempre di porre molta attenzione sulla scelta dell’operatore a cui affidarsi. Di seguito andremo a scoprire  le maggiori piattaforme dedicate al trading online.

Quali sono le migliori piattaforme trading in Italia?

Le migliori piattaforme per operare nel mercato finanziario avendo a disposizione gli strumenti idonei in Italia, sono:  eToro, Capital.com, FP Markets, IQ Option, Plus500 e Trade.com. Attraverso tali piattaforme  è possibile  inviare  i nostri ordini sui mercati finanziari, in tutta sicurezza, operando con professionalità. Le piattaforme  del Trading on line che abbiamo menzionato sono certificate e regolamentate in Europa.

Quali investimenti possiamo effettuare attraverso una piattaforma di trading?

Anche per i meno esperti sarà possibile approcciarsi ai mercati finanziari digitali, andando a investire in materie prime, criptovalute, azioni, forex, indici ed ETF.

Come scegliere una piattaforma trading?

La caduta di una scelta su di una piattaforma trading piuttosto che su un’altra, deve essere motivato da tutta una serie di elementi: costi, sicurezza, velocità del sito, praticità, brokers associato, costi iniziali, varietà degli assets a disposizione, innovazione, strumenti d’analisi, e velocità di esecuzione degli ordini.

Quanto costa usare una piattaforma trading?

Gli esperti lo sanno bene che le piattaforme di una certa attendibilità sono gratuite, e offrono il servizio  di un conto prova gratuito. Al momento di intraprendere un’attività di investimento finanziario,  si dovrà effettuare un minimo versamento che su alcune piattaforme è pari a poche decine di euro. Alcune hanno un canone mensile, da cui si può rientrare in base al numero di eseguiti.

Come funziona una piattaforma di trading online?

Ogni piattaforma di trading online segue una sua logica e propone all’utente la sua interfaccia particolare che può risultare semplificata o meno. Tuttavia alcune funzioni sono comuni e si possono così riassumere

  • Sono praticamente tutte online e non è richiesta l’installazione di un software particolare, basta collegarsi al sito della piattaforma.
  • Le quotazioni dei titoli sono fornite in modalità push tick by tick
  • Rapida immissione, modifica e revoca degli ordini
  • Possibilità di inserire ordini al meglio, fissando un prezzo limite e attuando stop loss o debording
  • E’ possibile la vendita allo scoperto con la ricopertura in giornata e l’apertura di un prestito titoli
  • E’ possibile eseguire acquisti con il margine
  • Mostrano i grafici intrady e storici di indici e titoli azionari
  • Vista dettagliata di tutti gli ordini inseriti
  • Aggiornamenti in tempo reale delle posizioni e calcolo della componente fiscale
  • Possibilità di accedere al proprio conto in ogni momento, anche a Borse chiuse

Quindi gli aspetti principali per andare sul sicuro con il trading on line?

Abbiamo formulato un sintetico  vademecum,  abbiamo voluto fornire delle indicazioni di base a tutti coloro che si affacciano sull’attività finanziaria on line. Di seguito menzioneremo quali devono essere le  caratteristiche fondamentali di una piattaforma di trading affinchè possa essere ritenuta lontana da brogli e truffe:

  • Verificare l’effettiva regolamentazione in ambito finanziario
  • Sicurezza dei sistemi informatici, e dei servizi
  • Alto grado di affidabilità, con supporti di professionisti del settore del trading;.

Consigliamo caldamente di accantonare collaborazioni professionali offerte da  broker extra europei, dei quali non si conoscono le provenienze di attestati e licenze. Bisogna sempre affidarsi a  piattaforme con comprovato storico all’attivo. Un campanello d’allarme che potrebbe avvisarci di una possibile truffa in agguato? Diffidare sempre di coloro che spacciandosi per broker navigati, prendono contatti via telefono.