Connettiti con noi
stati uniti

Economia

Stati Uniti: sale l’inflazione, scendono i sussidi

Stati Uniti: sale l’inflazione, scendono i sussidi

Gli Stati Uniti vedono la loro inflazione “Core” superare le stime di agosto 2019, ma vengono richiesti meno sussidi di disoccupazione nell’ultima settimana. Ecco cosa sta succedendo.

Gli Stati Uniti determinano l’economia globale per diversi fattori. Quindi, dare un’occhiata a quello che succede negli USA significa anche sapere se stanno cambiando le cose anche da noi, in uno scenario sempre più globalizzato in ambito economico come il nostro.

Negli Stati Uniti ad agosto 2019 l’inflazione “Core” statunitense è superiore a quelle che erano le previsioni. Nella rivelazione precedente, l’aumento dell’inflazione era del +0,3% e oggi arriva al +0,1%. Questi dati sono ben lontani dalle ipotesi degli analisti, e per questo agosto 2019 valutavano una variazione solo dello 0,1% rispetto al dato precedente.

Per quanto riguarda l’indice “Core” degli Stati Uniti, l’inflazione ha segnato un +0,3%. Gli analisti avevano valutato un +0,2%. Su base annuale, rispetto al 2018, l’inflazione è salita del 2,4%.

Nel frattempo, ieri in un Tweet Donald Trump si è dichiarato contrario alla politica della BCE, che ha deciso di continuare la sua strategia di investimento con il quantitative easing, riducendo quindi il valore dell’Euro e il suo rafforzamento.

Questa spinta al ribasso delle monete internazionali vanifica di fatto gli effetti positivi dello scorso taglio dei tassi di interesse della Fed, che ha ridotto il costo del denaro sul dollaro.

Ridotte le richieste di sussidio di disoccupazione

Gli Stati Uniti annunciano anche una buona notizia. Le richieste di sussidio di disoccupazione scendono nell’ultima settimana. Dallo scorso 7 settembre, le richieste del sussidio sono passate da 219.000 a 204.000.

Gli analisti ritenevano che le richieste sarebbero state intorno alle 215.000, aumentando poi il dato a 217.000.

Questo dato è ancora troppo basso per poter parlare di una vera ripresa del mercato del lavoro negli Stati Uniti. Se il dato dovesse ripetersi nel tempo, potrebbe creare un trend positivo per il rilancio del mercato del lavoro americano.

Copywriter freelance, si occupa di notizie di economia da 8 anni. Per lei, avere una mente finanziaria è il miglior modo per miglirare la vita di tutti i giorni.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi