Musica in Streaming: servizi migliori, prezzi e funzioni

La musica in streaming permette in qualsiasi momento tramite la connessione internet, di poter ascoltare milioni di brani musicali in maniera semplice e gratuita. Vediamo quali sono le piattaforme migliori tra YouTube Music, Qobuz, Tidal, Spotify e Amazon Music HD.
Musica in Streaming
Musica in Streaming

La musica in streaming ci ha fatto archiviare le vecchie modalità di ascolto quando era obbligatorio avere dei supporti fisici, per ascoltare brani o album preferiti. Oggi abbiamo la possibilità di fruire di servizi di musica in qualsiasi momento attraverso la connessione internet, rapida e conveniente. Vediamo quali sono le piattaforme e i servizi di musica in streaming più performanti per avere la musica come colonna sonora, delle nostre giornate. Scopriremo funzioni e prezzi di YouTube Music, Qobuz, Tidal, Spotify, Apple Music e Amazon Music HD.

Musica in Streaming: piattaforme

Per poter usufruire al meglio della musica in streaming durante l’attività fisica o nell’arco della giornata, abbiamo bisogno di utilizzare cuffie Bluetooth, o quelle più adatte per svolgere attività sportiva. Ultimamente sono ormai in voga auricolari ad alta performance.

Tra le piattaforme più diffuse e affidabili troviamo:

  • YouTube Music
  • Qobuz
  • Tidal
  • Spotify
  • Apple Music
  • Amazon music hd

Musica in Streaming: servizi migliori

I servizi offerti dalle piattaforme musicali digitali, oggi più che mai vanno a soddisfare le esigenze dei loro utenti, attraverso la personalizzazione di playlist, e tipologie d’ascolto. Ciascuna delle piattaforme digitali musicali presenti nella rete, contengono particolarità proprie altamente qualitative, che talvolta mettono in difficoltà l’utente quando si tratta di operare una scelta. Che sia musica da relax, o da supporto per l’attività fisica, ne troveremo sempre a nostra disposizione, potendo scegliere tra una immensa galleria di brani, video e riproduzioni. Anche le nuove leve e le tendenze musicali del momento trovano spazio on line, che con la sua diffusione offre popolarità giornalmente a milioni di nuovi talenti artistici, emergenti.

Musica in Streaming: prezzi e funzioni

Volendo iniziare una carrellata per approfondire la conoscenza delle maggiori piattaforme musicali, non si può non prendere in considerazione offerta, qualità ed eventuali costi per abbonamenti e servizi dedicati.

YouTube Music

Questa piattaforma risulta essere tra le più utilizzate al mondo. Il suo servizio streaming è molto apprezzato e con la versione free si possono ascoltare i nostri brani preferiti, però intervallati da spot pubblicitari. Se si vuole approfittare al massimo della piattaforma, bisogna sottoscrivere una delle due versioni a pagamento tra Premium a 9,99 € al mese, e Premium family a 14,99€ al mese. Con la seconda opzione avremo la possibilità di attivare fino a 6 account contemporaneamente. Anche se la qualità di riproduzione arriva a 128 KBPS, il focus di questa piattaforma risiede suo infinito repertorio musicale, la disponibilità di infinite cover.

Qobuz

Questa piattaforma musicale online da 2007, solo dopo 10 anni è sbarcata in Italia. Qobuz offre un servizio molto apprezzato dai veri amanti della musica ed è particolarmente apprezzata dagli audiofili grazie all’ampio catalogo di musica in alta definizione. 60 milioni di tracce musicali disponibili, sono il suo punto di forza. I generi che possiamo ritrovare vanno dalla musica classica, al jazz, alle produzioni indipendenti e underground. Inoltre la sua alta qualità la rendono tra le piattaforme streaming più scelte in rete. Non esiste purtroppo una versione free ma si può avere accesso ad una prova gratuita limitata a 30 giorni. Le opzioni possibili sono: Studio Premier a 19,99 € al mese; Studio Sublime a 249,99 € al mese; Studio Premier Family a 34,99 € al mese; Studio Sublime Family a 499.99 annuale.

Tidal

L’elevata qualità di riproduzione fa di Tidal una delle piattaforme musicali streaming più ascoltate. Non ci sono purtroppo disponibili versioni gratuite, ma si può sempre approfittare del periodo di 30 giorni di ascolto, senza alcun costo. Troviamo diversi abbonamenti presenti sulla piattaforma: Premium a 9,99 € al mese; Hifi a 19,99 € al mese; Premium famiglia a 14,99 € al mese; Hifi famiglia 29,99 € al mese; Premium studente a 4,99 € al mese; Hifi studente a 9,99 € al mese. Il punto forte di Tidal è l’ampio catalogo di album disponibili nel formato Tidal Masters, ovvero il formato ad altissima risoluzione di Tidal che sfruttando MQA riesce a garantire qualità e fruibilità su ogni dispositivo compatibile.

Spotify

Spotify è forse tra le più conosciute che offre un servizio gratuito ai suoi utenti, ma sono presenti spot e alcune limitazioni. Se vengono sottoscritti i servizi a pagamento, si potrà usufruire di una qualità di riproduzione di 256/ 320 KBPS contro i 96/ 160 KBPS disponibili nelle versioni gratis. Si potrà accedere all’immenso catalogo che vanta circa 70 milioni di brani anche sul cellulare, senza alcuna interruzione pubblicitaria, nel caso si optasse per un abbonamento. Anche in modalità offline sottoscrivendo servizi a pagamento, si potrà ascoltare musica tranquillamente. Uno dei suoi punti di forza è rappresentato dal suo potente algoritmo che ci consente di ascoltare sempre brani corrispondenti ai nostri gusti musicali. Con Spotify abbiamo la possibilità di accedere a tre tipi di abbonamento, che offrono una prova gratuita di tre mesi: Premium Individual 9,99 € al mese; Premium family 15,99 € al mese; Premium Student 4,99 € al mese.

Apple Music

Apple Music mette a disposizione milioni di brani, con una qualità poco inferiore a quella a cui ormai siamo abituati. La prova gratuita è pari a 60 giorni. Trascorso tale periodo è necessario sottoscrivere un abbonamento per usufruire dei suoi servizi streaming: Individuale a 9,99€ mese; Famiglia a 14,99€ mese; e Studenti a 4,99 €mese.

Amazon music hd

Anche questa piattaforma musicale offre un’alta qualità di riproduzione lossless, con un catalogo di brani che supera i 70 milioni di brani. La prova gratuita in questo caso è della durata di 30 giorni, oltre la quale potremmo usufruire di due piani di abbonamento: Individuale a 14,99 € al mese; Family a 19,99 € al mese.