Connettiti con noi
Inps

Notizie

INPS 2020: contributi al 16 settembre

INPS 2020: contributi al 16 settembre

INPS 2020: contributi assistenziali e previdenziali al 16 settembre. Prorogati i termini.

INPS 2020: contributi al 16 settembre. Con circolare 64 2020, INPS comunica che i versamenti sospesi per i contribuenti danneggiati dall’epidemia da Covid-19, potranno essere effettuati, senza applicazione di sanzioni, entro il 16.09.2020.

INPS 2020: per chi è valida la proroga termine ultimo versamenti

La proroga del versamento dei contributi assistenziali e previdenziali, prevista con il Decreto Liquidità sino al 30.06.2020, è stata ulteriormente estesa con il Decreto Rilancio (con scadenza 16.09) per le seguenti categorie di cittadini:

  • soggetti esercenti attività d’impresa, arte e professione con ricavi inferiori a 50 milioni di euro nel 2019, con domicilio fiscale, sede legale o operativa in Italia che abbiano subito una diminuzione del fatturato di almeno il 33% nel bimestre marzo-aprile;
  • soggetti esercenti attività d’impresa, arte e professione con ricavi superiori a 50 milioni di euro (purché inferiori a 400 milioni) nel 2019, con domicilio fiscale, sede legale o operativa in Italia che abbiano subito una diminuzione del fatturato di almeno il 50% nel bimestre marzo-aprile rispetto all’anno d’imposta precedente;
  • soggetti esercenti attività d’impresa, arte e professione con sede nelle provincie più colpite dall’emergenza, senza alcuna clausola.

Per questi soggetti, il versamento delle ritenute da lavoro dipendente, assimilato, dei contributi previdenziali e dei premi INAIL scadenti ad aprile e maggio 2020 è prorogato senza mora al 16.09.2020. Tale scadenza è da ritenersi valida anche per gli enti non commerciali, quindi esercenti attività non in regime d’impresa, e per imprese e lavoratori autonomi che hanno iniziato l’attività al 1.04.2020.

All’interno della circolare, l’INPS specifica, inoltre, che il termine è stato prorogato anche per altre tipologie di contribuenti, tra cui (a titolo esemplificativo e non esaustivo):

  • “soggetti che gestiscono teatri, sale da concerto, sale cinematografiche, ivi compresi i servizi  di biglietteria e le attività di supporto alle rappresentazioni artistiche, nonché discoteche, sale  da ballo, nightclub, sale da gioco e biliardi”;
  • “soggetti che gestiscono ricevitorie del lotto, lotterie, scommesse, ivi compresa la gestione di  macchine e apparecchi correlati”;
  • “soggetti che organizzano corsi, fiere ed eventi, ivi compresi quelli di carattere artistico,  culturale, ludico, sportivo e religioso”;
  • federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, associazioni e società sportive  professionistiche e dilettantistiche, nonché soggetti che gestiscono stadi, impianti sportivi, palestre, club e strutture per danza, fitness e culturismo, centri sportivi, piscine e centri natatori”;
  • “soggetti che gestiscono attività di ristorazione, gelaterie, pasticcerie, bar e pub”.

INPS 2020: contributi al 16 settembre in unica soluzione o in quattro rate di pari importo

Il versamento dei contributi potrà essere effettuato in unica soluzione o attraverso 4 rate mensili con primo versamento al 16.09.2020.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×