FTSEMib in salita a Piazza Affari: quali i titoli da seguire

Il FTSEMib in salita è stato il vero protagonista della giornata del venerdì a Piazza Affari. Scopriamo le quali sono i tioli da tenere d’occhio, anche nella prossima settimana di scambi.
FTSEMib,
FTSEMib

Il FTSEMib nella giornata di venerdì ha chiuso al rialzo sulla scia delle maggiori Borse europee. Mentre Milano sale dell’1,67%, non sono da meno Francoforte che fa registrare un +1,75%, la Borsa di Londra che conquista un +1,31%, e quella di Parigi che tocca un +2,07%.

Il FTSEMib regge ai timori di una nuova ondata Covid

Crescono i timori per una probabile nuova ondata della pandemia mondiale, che potrebbe profilarsi attraverso la variante Delta. Le Borse però non si sono lasciate intimidire, e con il rialzo dell’ultima giornata di scambi settimanale, hanno voluto velocemente archiviare la forte correzione a cui abbiamo assistito nella giornata precedente.

Certamente le notizie che arrivano dal Giappone non sono tra le più incoraggianti. A quanto pare è stato annunciato un nuovo stato emergenziale, a causa dei dati pandemici in crescita. Conseguentemente i prossimi giochi olimpici che si terranno tra qualche settimana, si terranno a porte chiuse.

La notizia ha avuto ripercussione sul mercato azionario del Sol Levante, facendo registrare immediatamente una perdita pari a -0,63%.

La Borsa di Milano trainata dal FTSEMib

La giornata azionaria a Milano ha fatto registrare un deciso segno positivo nel Il FTSEMib, con un ritorno pari a +1.67%. I punti si sono stabilizzati a quota 25.052, dopo aver toccato un minimo pari a 24.751 punti e un top di 25.080. la settimana pertanto ha chiuso i battenti con un bilancio che vede un calo dello0.91%. la giornata di scambi dello scorso giovedì ha dunque lasciato un triste strascico.

Il FTSE Italia All Share non è stato di certo da meno, ed è riuscito ad assestarsi a quota +1,59%. Giornata di chiusura settimanale in positivo anche per il FTSE Italia Mid Cap  che ha fatto registrare un +0,99%, come il  FTSE Italia Star  che porta a casa un +0,34%. Per ultimo nel FTSE Italia All Share il rialzo registrato è stato pari al 1,59%.

I titoli italiani ancora sotto i riflettori

I titoli bancari ancora una volta sono stati al centro degli scambi azionari. Le ultime tre sedute borsistiche hanno apportato una correzione evidente al FTSEMib, che nella giornata di venerdì è stata a quanto pare archiviata in fretta. Vediamo in prima linea il colosso bancario Unicredit. Il titolo ha fatto registrare una crescita con + 3,26%, portandosi così a € 9,745. La sua è stata decisamente tra le migliori evoluzioni del settore bancario, nell’ultima giornata di scambi settimanale.

Anche Banco BPM ha messo a segno un +5,8% portandosi a quota € 2,699. In giornata si è diffusa la notizia dell’annuncio da parte dell’istituto bancario, della prossima emissione di Social Bond da € 500 milioni. La scadenza è stata fissata per luglio 2026. Un’operazione atta al finanziamento delle PMI, che hanno risentito dell’impatto dell’emergenza pandemica.

Il titolo Amplifon ha navigato controcorrente, con un segno negativo pari al – 6,39%. Il titolo si è portato a quota € 38,07 dopo l’annuncio di fermo per eccesso al ribasso, nel corso della seduta giornaliera. Tutto il comparto è stato attraversato da una giornata negativa.

Ora il FTSEMib è pronto alla ripartenza la prossima settimana borsistica, forte di una boccata di ottimismo, e di positività

Avvertenza

 

La presente pubblicazione è stata preparata da Mentefinanziaria.it in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore.

In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.