Connettiti con noi

Notizie

Dichiarazione dei redditi 2020 Persone Fisiche: il modello

Dichiarazione dei redditi 2020 Persone Fisiche: il modello

Dichiarazione dei redditi 2020: l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato i nuovi modelli

Dichiarazione dei redditi 2020, ci sono novità: le comunica l’Agenzia delle Entrate con un apposito comunicato stampa. L’AdE ha, infatti, pubblicato i nuovi modelli per Persone fisiche, Enti non commerciali, Società di persone, Società di capitali, Irap e Consolidato nazionale mondiale con le relative istruzioni per la prossima dichiarazione in riferimento al periodo di imposta 2019.

Per quanto riguarda il modello Persone Fisiche, le istruzioni sono state pubblicate lo scorso 31 gennaio 2020 con il provvedimento 27759/2020.

Dichiarazione dei redditi 2020 modello Persone fisiche: quali sono le scadenze?

Con il nuovo provvedimento, l’Agenzia delle Entrate ha stabilito le novità del modello Persone fisiche nonché tutte le date che i contribuenti sono tenuti a rispettare.

Partiamo dalle scadenze, che sono fondamentali per essere sempre in regola con il Fisco italiano:

  • presentazione cartacea: dal 2 maggio al 30 giugno 2020;
  • invio telematico: entro il 30 novembre 2020.

Modello Persone Fisiche 2020: le novità

Con il nuovo provvedimento sono state introdotte anche delle novità. Nelle istruzioni del paragrafo relativo ai familiari a carico vi è stato un aggiornamento: si riporta l’indicazione che per i figli di età non superiore a 24 anni “il limite di reddito complessivo per essere considerati a carico è elevato a 4.000 euro“.

E ancora, per facilitare la determinazione delle spese per previdenza complementare che possono essere detratte dai genitori poiché non hanno trovato capienza nel reddito dei figli a carico, è stata inserita la casella  “Soggetto fiscalmente a carico di altri” compilabile, con gli appositi codici, nel rigo RP27 “Previdenza complementare”.

E ancora, specifica l’AdE che il “modello di dichiarazione per l’anno 2019, inoltre, è aggiornato per quanto riguarda l’importo massimo annuo delle spese per cui si può fruire della detrazione per spese di istruzione, adesso pari a 800 euro”.

Non manca, ovviamente, anche lo Sport Bonus.

Per quanto riguarda il regime agevolato per pensionati esteri che hanno trasferito la propria residenza nei paesini del Sud d’Italia, nel modello Persone Fisiche è stata inserita la sezione “Opzione per l’imposta sostitutiva prevista dall’art. 24-ter del Tiur”.

Questa opzione, che permette di godere dell’aliquota agevolata del 7% sui redditi prodotti all’estero, è valida per i trasferimenti di residenza nelle Regioni:

  • Abruzzo
  • Basilicata
  • Calabria
  • Campania
  • Molise
  • Puglia
  • Sardegna
  • Sicilia

Il trasferimento di residenza deve, però, riguardare un paese che non superi i 20.000 abitanti. Scopo del provvedimento non è solo agevolare l’arrivo dei pensionati esteri, ma anche combattere lo spopolamento delle zone interne.

Modello PF: qual è la composizione?

Il modello Persone Fisiche 2020 è composto in questa maniera:

  • Fascicolo 1: è obbligatorio per tutti i contribuenti. Presenti i dati del dichiarante, l’informativa sulla privacy, i familiari a carico, quadri RA (redditi terreni), RB (redditi fabbricati), RC (redditi da lavoro dipendente), RP (oneri e sperse), LC (cedolare secca locazioni), RN (calcolo Irpef), DI (dichiarazione integrativa), RX (risultato dichiarazione);
  • poi il Fascicolo 2: contributi previdenziali, contributi assistenziali, altri redditi dei contribuenti non obbligati alle scritture contabili, quadro RW (investimenti all’estero), AC (amministratori condominio);
  • infine il Fascicolo 3: dichiarazione dei redditi dei contribuenti obbligati alla tenuta di scritture contabili.

Continue Reading
Potrebbero interessarti anche
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×