Connettiti con noi

Notizie

Cuneo fiscale 2020: da inzio anno stipendi più alti

Cuneo fiscale 2020: da inzio anno stipendi più alti

La Legge di Bilancio 2020 prevede un taglio del cuneo fiscale sugli stipendi: che cosa sta cambiando e  quali sono gli aggiornamenti in arrivo per i lavoratori dipendenti?  

In questi giorni non si fa altro che parlare del Taglio del Cuneo Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020: molte la novità  che si aggiungono al Taglio del cuneo fiscale che finalmente è stato confermato e sarà già attivo dal prossimo 1° gennaio. Tutti  i lavoratori dipendenti potranno finalmente ottenere degli stipendi un po’ più elevati.

Giunti quasi al termine del 2019 è stato possibile veder raggiungere un importante goal del governo ovvero una manovra che prevedeva un decremento del cuneo fiscale  che vedrà tutti i suoi benefici in busta paga. 

Questo taglio, è in realtà  una delle prime mosse più importanti, all’interno di un’articolata riforma dell’Irpef.  Il taglio del cuneo fiscale  è confermato definitivamente dal governo e entrerà subito in vigore a partire dal 2020 con diverse novità  e migliorie sui redditi da lavoro.

A seguito dell’approvazione del DdL di Bilancio 2020, analizziamo ora cosa cambierà all’interno delle busta paga dei lavoratori dipendenti.

– E’ previsto, per i dipendenti che, hanno un determinato limite di reddito ridotto, la presenza di un bonus.

Tale bonus proviene direttamente dalla riduzione del cuneo fiscale (tasse sui redditi da lavoro) .


Durante la realizzazione della manovra si dialogava per offrire uno stipendio all’anno aggiuntivo, oltre a un assegno di importo pari a 1.500€.

Successivamente ai primi conteggi, relativi al taglio del cuneo, erano stati indicata una cifra di 500€ all’anno, ad oggi invece si parla di una somma che dovrebbe attestarsi a 240€.

Il Governo, benché abbia delle risorse scarse, consegna alla Legge di Bilancio 2020 l’arduo dovere di ridurre le tasse sul lavoro, iniziando dagli stipendi e dal valore netto presente in busta paga dei lavoratori subordinati.

I beneficiari del taglio, entro determinati paletti prefissati sul reddito, potranno iniziare a beneficiare di uno stipendio più alto o, secondo gli ultimi aggiornamenti, sarà presente un bonus vacanze che dovrebbe essere emesso  nel mese di luglio.

Una delle poche certezze è che il taglio del cuneo fiscale dovrebbe comprendere  esclusivamente i lavoratori, mentre, svanisce la possibilità di vedere una manovra importante a sostegno delle imprese. 

Per analizzare nel dettaglio quali siano le voci che cambieranno e si ridurranno dobbiamo ancora attendere la pubblicazione del testo della Legge di Bilancio 2020, nonostante alcuni dettagli nei prossimi giorni iniziano sempre più, a emergere.


Al Governo stanno anche valutando di estende il bonus Renzi anche per i contribuenti esclusi, ovvero coloro che hanno redditti molto bassi ma, anche coloro che hanno redditi che arrivano a toccare la cifra di 35.000€.

Taglio del Cuneo Fiscale 2020: cosa cambia sul reddito dei lavoratori dipendenti

Per procedere al calcolo degli effetti previsti dal taglio del cuneo fiscale è ancora presto nonostante la difficolta del Governo a far quadrare tutto.

In prima battuta, si parlava di un bonus da 1500€ aperto a tutti, per poi rivederlo ridurre drasticamente a 500€ per poi dargli l’ultima sforbiciata a 240€.  Ovvero in busta paga inizieremo a trovare 20€ in più. 

L’iniziativa del Governo Giallo-Rosso, per  la Legge di Bilancio 2020, rimane come obiettivo da posticipare al 2021 quello di offrire alle tasche degli italiani 1500€.

Nonostante le perplessità permangono, ad oggi, non è possibile capire cosa cambierà davvero sugli stipendi dei tanti lavoratori dipendenti titolari di redditi bassi.

Una delle poche certezze è che il taglio del cuneo fiscale includerà al suo interno il bonus Renzi di 80 euro che, fino oggi è stata l’unica manovra, che rappresentava una riduzione delle imposte sui redditi da lavoro.

Facendo un calcolo molto veloce il bonus Renzi ammonta a 960€ all’anno, se andiamo ad aggiungere, all’appena nato bonus sul cuneo i 240€ , si raggiunge una cifra pari a 1.200€ , arrivando quasi a sfiorare i  1.500€ di sgravio in totale.

Taglio del cuneo fiscale 2020: novità bonus Renzi

Assemblato al Taglio del Cuneo Fiscale sarà unito il bonus Renzi, per il 2020 si preavverte un clima positivo e un anno pieno di novità. Sono principalmente due le ipotesi generate dallo studio del Governo:

•      Taglio del cuneo fiscale: estenderlo ai redditi fino a 35.000€, riducendolo a un importo di circa 40 euro al mese dai 26.600 euro in su;

•      Taglio del cuneo fiscale: estensione agli incapienti, ovvero ai contribuenti con redditi non superiori ad 8.100€.

I due punti sopra sono quelli che con ogni probabilità, saranno i più vicini alla realtà dei fatti che si attiverà nel 2020.

Continue Reading
Potrebbero interessarti anche

Laureata in Economia Aziendale e Management, appassionata di economia e finanza e amante della lettura.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi