Connettiti con noi

Finanza

Cosa è il Target Price?

Cosa è il Target Price?

Cosa è il Target Price?
5 (100%) 2 vote[s]

Che Cosa è il Target Price? come funziona? che cosa bisogna sapere del target price.

Se le analisi di un titolo di Stato o di una obbligazione societaria sono determinate dalle società di rating che stabiliscono l’affidabilità di un emittente, esiste un metodo per capire se le quotazioni azionarie sono sottovalutate?

La risposta è sì: si tratta del target price o prezzo obiettivo.

Le banche di affari o di analisti finanziari studiano le azioni quotate per capire dove si annida del valore ancora inespresso. Ovvero essendo il mercato spesso disordinato – ricordiamo che il mercato comprende sia rialzisti che ribassisti, nonché trader, investitori istituzionali e clienti privati – è più che possibile che si creino situazioni di squilibrio.

Il mercato potrebbe vivere un momento di bolla speculativa, momenti in cui il rialzo dei titoli è talmente generalizzato da permettere salite dei corsi generalizzato. Anche di quelle aziende che non stanno facendo utili o che non prospettano crescite future. Stessa situazione avviene quando il ribasso è generalizzato così che titoli buoni vengono venduti senza giuste motivazioni.

Al netto dei periodi sopra indicati esistono sempre aziende che sono sottovalutate e questo viene stabilito con dei prezzi obiettivo.

Il target price è fissato spesso dai valori fondamentali di una azienda. Se il mercato non sta riconoscendo il giusto valore è probabile che il target abbia un valore molto più elevato rispetto al momento in cui viene fatta l’analisi.

Leggere queste informazioni non deve essere dirimente rispetto la scelta di un investitore. Memorabili alcuni target price espresso da analisti che – agli albori del nuovo millennio, quando il mondo finanziario era ‘drogato’ dalla bolla speculativa di internet – preannunciavano prezzi obiettivo che non hanno mai visto la loro realizzazione. Neppure ora che sono passati due decenni.

Il target price è quindi un prezzo obiettivo che è influenzato da troppi fattori: il momentum – ovvero quando le borse sono in salute si tende ad esagerare i prezzi target – così come le mille imponderabili variabili che muovono i mercati.

Leggere i target price dovrebbe essere preso quindi con le molle perché per quanto sia sempre utile avere dei parametri di riferimento non bisogna farsi abbagliare dalle predizioni per quanto siano fatte da esperti dei mercati finanziari.

Continue Reading
Potrebbero interessarti anche

Gianni Bandiera è un professionista, amante del mercato finanziario e esegue corsi di finanza etica.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi