Bonus cultura: sono in arrivo €500 entro il 31 agosto

Bonus cultura a disposizione per tutti i diciottenni, nati nel 2002. Vediamo come bisogna richiede il sostegno di € 500, e il suo utilizzo.
bonus cultura
bonus cultura

Il bonus cultura è ad appannaggio dei nei diciottenni che abbiano compito la maggiore età nel 2020. Si tratta di uno strumento ideato dal Governo, a sostegno della diffusione culturale, sul nostro territorio.

 Modalità di utilizzo del contributo alla cultura

Il bonus ha avviato l’accesso alla presentazione alle istanze, lo scorso 1° aprile 2021, che si concluderà il prossimo 31 agosto 2021. Per poter partecipare basta registrarsi sulla piattaforma digitale 18app.italia.it .

La somma stanziata del bonus cultura è di €500, e sarà spendibile entro il prossimo febbraio 2022. L’importo verrà erogato a mezzo buoni spesa, strettamente nominativi e individuali. Potranno usufruirne solo i ragazzi e le ragazze maggiorenni, che si saranno in precedenza registrati sul portale già indicato.

Per poter utilizzare il bonus cultura, basterà esibire all’esercente presso il quale si opera l’acquisto del bene, il buono precedentemente scaricato e stampato dal sito di riferimento. Altra possibilità sarà quella di presentarlo dopo averlo scaricato sul proprio smartphone. Per poter usufruire del bonus anche per gli acquisti on line, basterà indicare il proprio codice identificativo a 8 cifre, al momento dell’acquisto.

Bonus cultura: cosa è possibile acquistare con € 500

Il bonus di € 500 potrà essere impiegato per acquistare esclusivamente quanto segue:

  • Il biglietto d’ingresso per i maggiori musei, sia come singola entrata che in formula di abbonamento.
  • Biglietto d’ingresso per i musei, monumenti italiani, parchi archeologici, parchi botanici, parchi naturali, sia in singola entrata che in formula di abbonamento.
  • Biglietto ingresso a eventi e spettacoli di teatro, rappresentazioni danza. L’ingresso sarà acquistabile sia per singolo accesso, che per le eventuali rassegne.
  • Acquisto di biglietto per cinema, sia per evento singolo che per rassegne, abbonamenti, o card dedicate.
  • Ingresso con biglietto per concerti musicali di qualsiasi genere, anche in formula abbonamenti o di card.
  • Ingresso con biglietto per gli eventi culturali sia come singola manifestazione, che nel caso di rassegne, festival, fiere dedicate alla cultura, e per l’accesso ai circhi.
  • Acquisto di libri nei formali tradizionali cartacei, per gli audiolibri, e per l’acquisto di ebook.
  • Acquisto di musica attraverso i formati cd, dvd musicali, dischi in vinile, e musica on-line.
  • Pagamento di corsi di musica di ogni genere.
  • Pagamento corsi di canto.
  • Acquisto corsi di teatro.
  • Rimborso per l’acquisto di abbonamenti a periodici e quotidiani, sia nel formato cartaceo, che in quello digitale.
  • Acquisto di pacchetti attinenti allo studio della lingua straniera.

Il bonus cultura non contempla limiti di spesa per un singolo acquisto. Non sarà però accettato l’acquisto di più unità dello stesso bene culturale, o dello stesso servizio. Pertanto sarà bene tenere a mente che non si potranno acquistare più copie di un libro o di un cd musicale, né comprare più bilgietti di accesso per un spettacolo o evento.

Come ottenere il bonus cultura

Coloro che abbiano compito 18 anni nel 2020, dovranno scaricare l’app 18app oppure procedere alla registrazione sulla piattaforma digitale. Verrà riconosciuto in automatico in voucher elettronico, da poter spendere entro il prossimo febbraio 2022. La spesa si potrà perfezionare sia negli esercizi fisici, che on line.

Per perfezionare l’operazione, bisognerà essere in possesso di:

  • SPID
  • Avere la residenza in Italia o essere in possesso di permesso di soggiorno valido.