Bollo auto: come pagare, come verificare se è stato pagato

Hai difficoltà a ricordarti le scadenze, e non sai se hai pagato o meno il bollo auto? Ecco come fare per pagare, e come verificare se è già stato pagato, da PC , Smartphone e Tablet
Uomo-guida auto-sportiva

Chissà a quante persone sarà capitato di essere nel dubbio se aver provveduto o meno al pagamento del bollo auto. Non tutti in effetti sono bravi a ricordare le scadenze, e a volte capita di domandarsi come si può fare una verifica per capire se il bollo auto è stato pagato, onde evitare di effettuare il pagamento doppio, ma anche pagarlo in ritardo, e subire così l’aggravio di sanzioni ed interessi.

Bollo auto: ecco come controllare se ho pagato

Ebbene oggi è possibile eseguire il controllo del pagamento del bollo comodamente da casa, semplicemente utilizzando il PC, il tablet o lo smartphone, e in maniera del tutto gratuita. Prima di tutto occorre precisare che fino a non molto tempo fa, il controllo del bollo auto veniva fatto attraverso due modalita’, online presso il sito dell’Agenzie delle Entrate, o presso il sito ACI, oppure recandosi fisicamente presso lo sportello Aci di competenza.

Successivamente però, l’Agenzia delle Entrate, ha deciso di eliminare il servizio, lasciando come unica modalità per effettuare il controllo online, il sito ACI, il quale però consente di verificare i pagamenti esclusivamente dell’anno in corso, mentre per tutto ciò che riguarda gli anni precedenti, occorre recarsi presso lo sportello ACI più vicino.

Come controllare se ho pagato il bollo auto da PC

Ma vediamo dunque come fare ad eseguire il controllo del pagamento, ma anche la verifica della scadenza del bollo auto dal Computer. Per prima cosa ci si deve collegare alla pagina dell’ACI, è possibile farlo cliccando qui. Una volta all’interno della pagina occorre individuare il riquadro “Dati del veicolo e dell’intestatario” dove, per calcolare il bollo auto andranno inserite tutte le informazioni richieste, compresa la targa, e lasciando invariata l’opzione “Rinnovo di pagamento”. Una volta inseriti tutti i dati fare clic su “Calcola” e attendere l’informazione.

Se dovesse apparire la dicitura che avvisa di essere in anticipo con la scadenza, accompagnata dalla data dell’ultimo rinnovo e della scadenza, allora significa che il pagamento è già stato effettuato. Al contrario, se dovesse apparire la dicitura “importo non ancora corrisposto”, vorrebbe dire che il pagamento non è ancora stato effettuato, e il sito mostrerà la data di scadenza assieme all’importo da pagare, comprese le eventuali more.

Per tutti i residenti delle Regioni quali Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle D’Aosta, e Province autonome di Trento e Bolzano, è consentito eseguire il pagamento tramite il servizio PagoPA, direttamente sul sito de’ACI.

Come controllare il pagamento del bollo auto da Smartphone e Tablet

Esiste poi un’ulteriore modalità di controllo del pagamento del bollo, ovvero attraverso Smartphone eTablet, semplicemente scaricando alcune applicazioni gratuite disponibili per Android, iOS e iPadOS. Tra le più conosciute troviamo Scanner Veicoli; Veicolo; Infotarga e iTarga. Tutte queste app gratuite, permettono una volta installate e inseriti i dati richiesti, di conoscere diversi dati dell’auto, compresi quelli relativi al bollo.