Azioni Telecom in rialzo: attesa per le mosse di CDP

Le azioni Telecom interessano gli investitori dopo un’ottima partenza a inizio della settimana. Vediamo come approfittarne.
Azioni telecom
Azioni telecom

Le azioni Telecom sono sotto i riflettori degli operatori finanziari, che stanno seguendo l’andamento positivo dei mercati. Piazza Affari ha assistito a ben 5 sedute positive consecutive, del titolo Telecom. Il colosso delle comunicazioni e della telefonia italiana, sta attraversando una fase al rialzo, a seguito di diverse indiscrezioni trapelate dalla stampa.

Azioni Telecom in rialzo: attesa per le mosse di CDP

Ben conosciamo il prestigio legato a Telecom quale leader in Italia e in Brasile in ambito ICT. Il suo sviluppo delle strutture e la ricerca continua messa in atto nelle tecnologie digitali, a quanto pare prosegue a premiare l’azienda milanese.

La scorsa settimana il titolo in Borsa ha portato a casa un mezzo punto percentuale, e in questi giorni lo abbiamo veduto procedere a passo svelto verso una fase rialzista. Il momento propizio ha veduto la giornata del 9 giugno scorso chiudersi con un rialzo pari a 0.84%. anche in merito all’indice Ftse Italia All -Share, Telecom presenta una variazione positiva pari a 0.88% rispetto alla giornata precedente.

Insomma i segnali di una discreta partecipazione da parte degli investitori, indicano che tutti si aspettano un proseguo di questa fase che decisamente sta puntando al rialzo.92,515,500 sono i pezzi che sono stati oggetto di scambio sempre nella giornata di ieri che si conferma essere superiore alla media della settimana in corso.

Volendo avere dei parametri di riferimento sull’andamento di mercato delle azioni Telecom, analizziamo la sua performance:

  • 12 mesi + 22.37 %
  • 6 mesi + 16,14 %
  • 1 mese + 8,53 %

Cosa dice la stampa di Telecom

In questi giorni la stampa italiana vede Telecom tra gli argomenti di maggiore interesse. Sta circolando infatti  in questi giorni notizie in merito all’impegno della nuova Cassa Depositi e Prestiti nei confronti di Telecom. Voci di corridoio vanno delineando una possibile riformulazione del ruolo da investitore, non più da intendersi a lungo termine, ma indirizzato nella ricerca di nuove possibilità di coinvolgimento. Si starebbe pensando quindi ad una riduzione della propria partecipazione nei confronti di Telecom, allineandola così a situazioni similari come quella riguardante Webuild.

A tal riguardo però si rilevano altre voci fuori dal coro che vedono tale ipotesi una difficile possibilità di realizzo. Una riduzione della quota parrebbe una mossa poco probabile, in quanto l’ingresso di CDP in Telecom si è configurato a stime superiori a quelle in essere. A conferma di tale situazione gli analisti più accorti stanno ad indicare un suggerimento buy pari a €0.51 quale prezzo obiettivo.

Unico scossone nel cammino verso il rialzo, è dato dal contenzioso legale che vede il coinvolgimento di  Vodafone e DAZN riguardante la  distribuzione dell’offerta calcio 2021. A tal riguardo gli esperti  sono giunti alla considerazione che nel caso in cui dovesse essere confermato che DAZN non si può distribuire  attraverso l’offerta Vodafone TV, Telecom Italia  ne trarrebbe un sicuro vantaggio commerciale. Il lancio della promozione TIM-DAZN in programma per il prossimo mese di  prevista di luglio, non potrebbe che contribuire ad un ulteriore balzo in avanti delle sue quotazioni.

Avvertenza

La presente pubblicazione è stata preparata da Mentefinanziaria.it in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore.
In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.