Connettiti con noi
agenzia entrate

Finanza

730 Precompilato 2020: disponibile online fino al 30 settembre

730 Precompilato 2020: disponibile online fino al 30 settembre

Fisconline: disponibile dal 14 maggio al 30 settembre il 730 precompilato 2020. Dal 19 maggio al 30 novembre il modello Redditi. Tutte le novità.

È disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il 730 precompilato 2020. Accedendo al proprio sportello online, dal 14 maggio al 30 settembre sarà possibile accettare, modificare o inviare il 730 con i dati inseriti dall’Agenzia. Sarà, inoltre, possibile “modificare il modello Redditi, che, invece, potrà essere trasmesso dal 19 maggio al 30 novembre“.

Come accedere alla propria area personale Fisconline

Per accedere al proprio sportello personale, è necessario collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate https://telematici.agenziaentrate.gov.it/ e inserire nome utente, password e PIN Fisconline.

È possibile accedere utilizzando anche le credenziali Spid – Sistema Pubblico di Identità Digitale, il Pin rilasciato dall’INPS o attraverso la Carta Nazionale dei Servizi.

730 precompilato: assistenza ai cittadini

L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei cittadini un sito dedicato al modulo 730 precompilato 2020, con risposte a domande frequenti, informazioni utili e novità: https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it/portale/

Per informazioni e supporto, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17 e il sabato dalle 9 alle 13 sono, inoltre, disponibili i numeri:

  • 800 90 96 96 telefono fisso;
  • 0696668907 da cellulare;
  • +39 0696668933 per chi chiama dall’estero.

730 precompilato 2020: tutte le novità

Sono in aumento le informazioni sulle spese deducibili e detraibili, ma la vera novità è l’ingresso nel 730 precompilato 2020 delle spese per le prestazione sanitarie di igienisti dentali, logopedisti, fisioterapisti, dietisti e ortopedici. Considerando che le spese sanitarie degli italiani hanno subito un balzo in avanti, passando da 754 a 790 milioni rispetto al 2019, con i rimborsi che sfiorano quota 5 milioni, l’introduzione nella precompilata risulta quanto mai importante.

Compaiono anche i contributi previdenziali INPS versati con il Libretto di Famiglia.

Ulteriore novità è la possibilità, per l’erede, di utilizzare il modulo Redditi o il 730 per la dichiarazione dei redditi per conto del parente deceduto, ovviamente solo nel caso in cui la persona deceduta abbia ricevuto nel 2019 redditi redditi da lavoro dipendente o pensione.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×