Connettiti con noi
truffa del telefonino

Economia

Truffa del telefonino: una donna perde 10mila Euro

Truffa del telefonino: una donna perde 10mila Euro

Vota questo articolo

Una nuova e pericolosa truffa del telefonino sta circolando: la prima vittima è una donna di Vicenza che ha perso 10.000 Euro.

Sempre più spesso, il telefonino diventa un modo per gestire il conto corrente: da qui scatta la truffa del telefonino. La prima a lanciare l’allarme è stata una signora di Vicenza che ha visto svuotarsi il conto corrente per un importo pari a 10.000 Euro dal suo conto corrente.

La truffa del telefonino è partita dal fatto che il numero della signora ha cambiato gestore telefonico senza che la persona lo avesse richiesto o lo avesse autorizzato. Questo cambio di gestore era stato fatto da truffatori esperti, che avevano utilizzato un documento falso della signora.

A quel punto, non ci è voluto molto prima che i truffatori sottraessero alla vittima quasi 10.500 Euro, semplicemente usando i suoi dati personali. La donna si è resa conto della truffa solo quando il suo istituto di credito le ha mandato un messaggio con l’avvenuto prelievo.

A quel punto, la signora è corsa in banca pensando che si trattasse di un errore. Invece, in filiale le hanno detto che la transazione era stata eseguita con successo e che c’era addirittura la sua firma digitale.

Cosa è successo?

La truffa del telefonino, infatti, è stata realizzata online. I truffatori hanno prima clonato il numero di telefono, poi hanno ottenuto da quel numero tutti i dati relativi al conto corrente della signora. Infatti, sempre più persone scelgono le offerte che prevedono l’addebito sul conto corrente per poter ottenere un piano tariffario migliore.

A quel punto, usando l’app della banca associata allo smartphone, i truffatori sono riusciti ad aggirare i sistemi di sicurezza e a prelevare 10.500 Euro.

Sono scattate quindi le indagini per capire come hanno fatto i responsabili e se ci sono altre vittime.

Per evitare questo tipo di truffe, è importante utilizzare l’app degli istituti di credito su dispositivi che si trovano solo in casa, magari non associando un numero di telefono sia al conto online, sia all’offerta sullo smartphone.

Copywriter freelance, si occupa di notizie di economia da 8 anni. Per lei, avere una mente finanziaria è il miglior modo per miglirare la vita di tutti i giorni.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi