Connettiti con noi
salvini

Notizie

Sea Watch: Salvini invia un messaggio alle donne in divisa

Sea Watch: Salvini invia un messaggio alle donne in divisa

Matteo Salvini contrappone le donne in divisa a Carola Rackete, la capitana della Sea Watch 3.

Vota questo articolo

Salvini pubblica una foto sulla sua pagina Facebook, dove contrappone le donne in divisa a Carola Rackete.

Non si placano le polemiche sul caso Sea Watch 3 ed è pronta la reazione di Matteo Salvini sulla sua pagina Facebook.

Il “Capitano” pubblica una foto dove contrappone alle donne in divisa che fanno il proprio dovere la capitana della Sea Watch 3 Carola Rackete, rea secondo lui, di aver portato illegalmente clandestini in Italia, proprio in violazione del decreto Sicurezza da lui firmato.

Io sto con le donne che difendono la legge, la vita e i confini, non con le delinquenti.

Pubblicato da Matteo Salvini su Mercoledì 3 luglio 2019

La foto ha scatenato reazioni contrastanti dall’opinione pubblica, con quasi 3000 commenti e quasi 5000 condivisioni.

Il Question Time in Parlamento

In diretta dalla Camera dove risponderò, tra le altre cose, a due interrogazioni sulla SeaWatch. Seguitemi.

Pubblicato da Matteo Salvini su Mercoledì 3 luglio 2019

La vicenda è stata anche oggetto ieri di un Question Time in Parlamento. Salvini aveva dichiarato in aula la propria vicinanza ai militari della Guardia di Finanza che erano stati speronati dalla Sea Watch 3.

Il Question Time è stato l’occasione per dare alcuni numeri sull’immigrazione da parte di Matteo Salvini. Il Ministro dell’Interno rivendica quanto fatto con il Decreto Sicurezza 2 e invita il Parlamento ad avviare norme più stringenti.

Infine, il leader della Lega si dichiara “non complice dei trafficanti” e d’accordo con i corridoi umanitari. Il “Capitano” manda indirettamente anche una stoccata al GIP Alessandra Vella, che ha disatteso, secondo Salvini e la Lega, le leggi invece di applicarle.

Durante il Question Time, sono state espresse anche posizioni critiche nei confronti dei Paesi dell’Unione Europea come Francia e Germania, specificando come questi Paesi riportino i migranti in Italia in maniera unilaterale.

Contrarie le opposizioni, mentre l’ANM si è dichiarata critica nei confronti di Salvini, tutelando il GIP attaccato per le sue decisioni sulla capitana Rackete. Secondo il GIP, infatti, i porti indicati non erano sicuri, quindi la donna non avrebbe potuto fare altrimenti.

Le opposizioni hanno chiesto a Salvini perché è intervenuta la Guardia di Finanza. Il Ministro ha dichiarato che lo speronamento e il comportamento della Rackete sono stati: “Una sporca battaglia politica”, riferendosi anche ai Paesi che si erano dichiarati disponibili a ospitare alcuni dei 42 migranti salvati dalla Sea Watch 3.

Copywriter freelance, si occupa di notizie di economia da 8 anni. Per lei, avere una mente finanziaria è il miglior modo per miglirare la vita di tutti i giorni.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi