Connettiti con noi
cashback

Economia

Pagamenti POS sino a 5 euro: azzerate le commissioni.

Pagamenti POS sino a 5 euro: azzerate le commissioni.

Pagamenti POS sino a 5 euro: azzerate le commissioni. C’è l’accordo tra Governo e operatori. Continua lo studio di nuove misure di lotta all’evasione.

Pagamenti POS sino a 5 euro: azzerate le commissioni. Il 1° dicembre 2020 dovrebbe entrare in vigore il Bonus Pos, ma nel frattempo Governo e operatori continuano le trattative per trovare la migliore soluzione nella lotta all’evasione, incentivando i pagamenti elettronici. Proprio questa settimana è stato realizzato un altro passo in avanti verso un’Italia cashless, con un accordo che prevede l’azzeramento delle commissioni per i pagamenti POS di importo sino a 5 euro.

POS senza commissioni per pagamenti fino a 5 euro: l’accordo a Palazzo Chigi

L’azzeramento delle commissioni sui piccoli importi potrebbe essere una mossa vincente per combattere l’evasione: in questo modo, esercenti e clienti saranno certamente più propensi all’utilizzo di strumenti di pagamento tracciabili. Questo il ragionamento alla base dell’accordo stipulato il 7 ottobre a Palazzo Chigi tra i rappresentanti del Governo e gli operatori.

La lotta all’evasione passa anche attraverso il Bonus Cashback: cos’è e come funziona

La misura, che verrà esaurientemente spiegata a partire dal 1 novembre 2020, con l’avvio della campagna di comunicazione ufficiale del Governo Italiano, si va ad unire agli incentivi previsti dal Bonus Cashback, che prevede due tipologie differenti di rimborsi:

  • il primo, dal valore di 300 euro, verrà erogato al raggiungimento di 50 transazioni tracciate eletronicamente a semestre (per un totale di almeno 100 transazioni annue) e spetterà a tutti i cittadini;
  • il secondo, dal valore ben più cospicuo di 3.000 euro, è destinato ai primi 100 mila cittadini che avranno effettuato il maggior numero di acquisti tracciabili nell’arco di un anno. In questo caso, non è previsto alcun limite di spesa.

In arrivo il cashback anche per banche e app

Non solo azzeramento delle commissioni per pagamenti POS di importo sino a 5 euro, durante l’incontro a Palazzo Chigi si è discusso anche della possibilità, per banche ed App, di adottare il sistema Cashback, già in uso da applicazioni di pagamento elettronico quali Satispay o American Express.

Insomma, quella dell’Italia cashless sta diventando ormai una realtà concreta.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×