Elezioni, tariffe trasporti: tutti gli sconti per i votanti

Elezioni di ottobre ormai alle porte. Vediamo come risparmiare sul viaggio necessario per fare ritorno nel luogo di residenza, e votare. Aerei, treni e navi a prezzi scontati.
elezioni
elezioni

Elezioni 2021 ai blocchi di partenza. La prossima domenica 3 ottobre e lunedì 4 ottobre, ecco che gli italiani sono chiamati ad esprimere le loro preferenze politiche.

È tempo di elezioni amministrative e regionali che costringeranno milioni di elettori a recarsi dove hanno la propria residenza, per votare. Anche in questo caso cose di conviene ad ogni appuntamento elettorale, è possibile usufruire di sconti e di tariffe agevolate sui trasporti pubblici, per provvedere al voto.

A definire gli sconti ci ha pensato la circolare 77 del servizio elettorale con agevolazioni e sconti che saranno applicate dalle aziende di trasporto, al fine di agevolare le votazioni nel proprio comune di iscrizione.

Elezioni 2021 tariffe agevolate per andare a votare, su traghetti e aerei

I trasferimenti più impegnativi per molti implicheranno l’uso di traghetti, e di aerei. Nell’ambito delle tratte sui cieli italiani ci si potrà rivolgere solamente ad Alitalia. La compagnia di bandiera ormai prossima alla chiusura, applicherà uno sconto pari a €40 sul biglietto nazionale di andata e ritorno, quando questi superi l’importo di € 40. Da tale agevolazione rimangono escluse tasse e supplementi di routine.

Per quanto riguarda la navigazione sui nostri mari invece, si avrà un’ampia scelta di tariffazioni agevolate in vista delle prossime elezioni. Verranno a quanto pare applicate dei costi agevolati sulle tratte nazionali, con una riduzione del biglietto pari al 60%. L’agevolazione riguarda solo i passeggeri che sceglieranno la tariffa ordinaria. Nel caso in cui il passeggero votante avesse già l’agevolazione all’applicazione di tariffe di tratta ridotte in quanto residente, la tariffa riservata ai votatori verrà applicata solo se ritenuta più vantaggiosa.

Le aziende di trasporto marittimo coinvolte nell’erogazione di biglietti a tariffa agevolata per le prossime elezioni sono:

  • Gnv S.p.A.
  • Grimaldi Euromed S.p.A..
  • Nlg – Navigazione Libera del Golfo (operativa sulle tratte per le isole dell’arcipelago campano, le isole Ponziane e le isole Tremiti).
  • Società Compagnia Italiana di Navigazione spa (servizio pubblico in atto per i collegamenti con la Sardegna, la Sicilia e le Isole Tremiti).
  • Società Navigazione Siciliana s.c.p.A.

Sconti in autostrada per chi va a votare

Anche le autostrade permetteranno la loro percorrenza, agevolando le prossime elezioni. A beneficiarne saranno gli italiani all’estero che torneranno in auto nel proprio comune di residenza, per provvedere al voto.

L’Aiscat (Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori), ha fatto sapere che per gli elettori all’estero le concessioni autostradali vedranno l’applicazione dell’esenzione totale del pagamento del pedaggio. L’agevolazione è prevista su tutta la rete autostradale italiana, fatta eccezione di quei tratti autostradali controllati dal sistema di pagamento di tipo aperto.

Agevolazioni elettorali nel trasporto ferroviario

Anche per chi sceglierà di viaggiare sui treni, sono previste agevolazioni e sconti tariffari. Gli elettori potranno scegliere tra Italo, Trenord e Trenitalia, per approfittare degli sconti messi a disposizione per le prossime elezioni:

  • La compagnia Italo applica una riduzione del 60%, sui biglietti per i votanti. All’agevolazione si potrà accedere solo per gli acquisti di biglietti ferroviari nominativi di andata e ritorno classe Smart e Comfort, con le offerte Flex ed Economy.
  • Trenitalia applicherà sui biglietti nominativi di andata e ritorno una riduzione delle tariffe pari al 60% sulle tratte regionali e del 70% per  i treni: Alta Velocità Frecciarossa e Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, Intercity notte, e per il servizio cuccette. Gli sconti sono previsti per la 2^ classe e per il livello di servizio Standard.
  • Trenord -Lombardia- metterà a disposizione dei votanti, la riduzione del 60% sulle tariffe regionali dei propri biglietti nominativi di andata e ritorno. Le riduzioni sono applicabili solo per la 2^ classe.

Articoli Correlati