Connettiti con noi
Carta Famiglia

Economia

Carta famiglia 2020: nuovi requisiti di accesso

Carta famiglia 2020: nuovi requisiti di accesso

Carta Famiglia 2020: cos’è, come richiederla e nuovi requisiti di accesso introdotti dal Dpcm Cura Italia

Il Decreto Cura Italia, emanato per contrastare le ricadute economiche dell’epidemia da Coronavirus, introduce anche nuovi requisiti di accesso alla Carta Famiglia 2020, più ampi rispetto ai precedenti.

Carta Famiglia: cos’è e come è nata

La Carta Famiglia è stata introdotta con la Legge di Stabilità 2016 ed attivata a partire dall’anno 2017. Prevedeva, in questo primo periodo, sconti presso negozi convenzionati e riduzioni tariffarie presso enti pubblici e privati per tutte quelle famiglie italiane o comunitarie residenti in italiane con almeno 3 figli conviventi a carico. Nella prima “versione” promossa, erano richiesti anche i seguenti requisiti: età dei figli inferiore a 18 anni e ISEE inferiore a 30 mila euro. Successivamente, il requisito ISEE non è stato più necessario e l’età dei figli è stata innalzata a 26 anni.

Carta Famiglia 2020: requisiti e come richiederla

La Carta Famiglia 2020 può essere richiesta da tutte quelle famiglie:

  • con almeno tre figli conviventi a carico e minori di 26 anni;
  • cittadini italiani e stranieri regolarmente residenti in Italia;
  • titolari di ISEE inferiore a 30mila euro
  • in alternativa, con almeno un figlio a carico e residenti nelle regioni “nel cui territorio è ricompreso quello  dei comuni nei quali ricorrono i presupposti di cui all’articolo 1, comma 1, del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6” ovvero Lombardia e Veneto;

La Carta può essere richiesta in via telematica, accedendo al sito https://www.cartafamiglia.gov.it/cartafamiglia/ utilizzando il proprio codice di identità digitale SPID.

In caso di problemi di accesso, da quest’anno è possibile contattare il numero di assistenza (+39) 800 863 119.

Cosa si può acquistare

La Carta Famiglia 2020 da diritto a sconti e riduzioni tariffarie nei seguenti settori:

  • beni & prodotti alimentari
  • bevande analcoliche
  • prodotti per la pulizia della casa & per l’igiene personale
  • libri e sussidi didattici
  • medicinali e prodotti farmaceutici
  • strumenti e apparecchiature sanitarie
  • abbigliamento e calzature

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su
×