Connect with us

Notizie

Che fine faranno i lavoratori delle banche? Come si evolve il risparmiatore. Cosa sono le criptovalute?

Che fine faranno i lavoratori delle banche? Come si evolve il risparmiatore. Cosa sono le criptovalute?

Rate this post

Con l’avvento della digitalizzazione e l’invasione delle reti informatiche che fine faranno le banche fisiche?

Chiunque passeggi per una qualsiasi città italiana avrà notato come le banche stiano chiudendo, i dipendenti delle filiali vengono convogliati presso le sedi centrali ponendo seri dubbi sul futuro di uno dei lavori storicamente più ambiti.

La nuova formula magica si chiama fintech. Il dizionario on line Wikipedia definisce Fintech così: qualunque utilizzo di strumenti digitali applicati in ambito finanziario.

Tramite il sito internet della banca o l’App dello stesso istituto è possibile non solo visualizzare i movimenti del conto ma si possono eseguire operazioni come bonifici, pagamento delle tasse, compravendita di fondi e titoli azionari obbligazionari e così via.

Al tema della finanza classica negli ultimi tempi si affaccia un altro significato del termine Fintech: le criptovalute.

Cosa sono le criptovalute? Conviene acquistare i Bitcoin?

Nate nel 2009 quando il mondo finanziario era ancora scosso dal fallimento della Lehman Brothers, una delle sette sorelle ovvero degli istituti più importanti del globo, le criptovalute si sono imposte all’attenzione solo pochi anni fa.

Nel dicembre 2017 ci fu la solita fuga in avanti di chi, spinto da profezie e avvisi ai naviganti di una ricchezza ancora agli albori, molti ignari investitori comprarono a mani basse la criptovaluta più famosa.

Come tutte le bolle anche questa si sgonfiò ben presto. Ora le quotazioni del Bitcoin viaggiano in un ampio range di 4000-7000 dollari. Al netto del valore della criptovaluta più forte, oltre il Bitcoin esistono moltissime altre criptovalute al momento sono circa 1500 e sono in continua crescita.

Ma perché sono nate le criptovalute? La domanda a cui cercavano di rispondere gli esperti informatici fu: esiste una soluzione alternativa al sistema finanziario tradizionale? Fu così che nacque l’idea di sfruttare la rete per fare transazioni finanziarie senza l’utilizzo di sistemi tradizionali. Doveva nascere una moneta escludendo le monete fiat.

Il sistema delle criptovalute sfrutta una serie di nodi (Blockchain) che è la vera innovazione. Grazie al sistema criptografato è possibile inviare somme di denaro in tutta tranquillità senza intermediazione finanziaria. ovviamente il sistema è anonimo e questo agevola anche le transazioni illecite.

Non sappiamo dove andrà il prezzo del Bitcoin né quello di nessuna altra criptovaluta, siamo certi che il futuro, ma anche il presente visto che molte aziende iniziano ad accettare le criptovalute come moneta di scambio, sarà sempre più incentrato sulle criptovalute che ricordiamolo è un sistema sicuro e decentralizzato.

Continue Reading
Advertisement

Gianni Bandiera è un professionista, amante del mercato finanziario e esegue corsi di finanza etica.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi