Bonus Occhiali: cos’è a chi spetta e come ottenerlo

Bonus occhiali a disposizione di beneficiari con determinati requisiti. Cerchiamo di capire di cosa si tratti nel dettaglio, e come richiederlo.
bonus
bonus

Bonus in arrivo per una fetta di famiglie in Italia, per agevolare l’acquisto di lenti a contatto, e di occhiali. Si attende ancora una chiara definizione dell’incentivo, dopo che nella Legge di Bilancio 2021 era stato formulato un voucher di € 50. L’importo del bonus si concepiva  dal Governo, come agevolazione una tantum da poter spendere per l’acquisto di lenti a contatto o per occhiali da vista. Cerchiamo di capirne un po’ di più, a tal riguardo.

Bonus occhiali e lenti a contatto: chi sono i possibili beneficiari, e le sue modalità

Stavolta il bonus istituzionale è stato definito con una formula che prevede lo sconto direttamente sul prezzo di listino di occhiali, e di lenti a contatto. Ad avere accesso al beneficio messo a punto dal Governo sarà una determinata fascia di famiglie italiane, che stazionano purtroppo, in una determinata fascia di reddito.

Anche in questo caso i parametri di accesso sono determinati dalla modulistica ISEE, che ne stabilisce la classificazione. Si è al momento in attesa però ancora di uno specifico decreto attuativo che veda il coinvolgimento del  Ministero della Salute, con quello dell’Economia. Sono trascorsi ormai già 10 mesi dalla Legge di Bilancio, ma per il bonus occhiali manca ancora  la definizione della sua operatività. Vediamo però quali restano validi, i parametri di accesso, e le sue caratteristiche.

A chi spetta il beneficio per vederci chiaro

Ad avere accesso al bonus occhiali e lenti a contatto, saranno le famiglie italiani che possano produrre una documentazione ISEE che non vada a superare la soglia dei € 10 mila. Il voucher messo a disposizione è pari alla  somma di € 50. A tal riguardo nella Legge di Bilancio è stata regolamentata l’istituzione di un Fondo specifico: “Fondo per la tutela della vista”. La misura istituzionale vede la costituzione di uno specifico budget di € 5 milioni, per gli anni 2021,2022 e 2023.

Come si può richiedere il voucher occhiali e lenti a contatto

Al momento nella Legge di Bilancio sono  definite solamente le modalità del bonus, e lo stanziamento del budget a cui attingere. Mancano fino ad oggi le indicazioni per potervi accedere. Pertanto le famiglie italiane che vorranno approfittare dello sconto istituzionale sul listino di vendita di occhiali e lenti a contatto, dovranno attendere il relativo decreto attuativo. Con tale provvedimento il Ministero della Salute congiuntamente al Ministero dell’Economia, decreteranno le modalità di accesso e le tempistiche dell’erogazione del bonus.

Il vantaggio fiscale si perfeziona solamente con l’erogazione delle € 50 al fine dell’ottenimento dello sconto immediato sull’acquisto di occhiali e lenti a contatto da vista. Non è contemplato in alcun modo un ulteriore sgravio fiscale, o detrazione. È bene rammentare che al momento tali spese rientrano già di fatto nelle spese mediche detraibili, quando si supera la franchigia stabilita a quota € 129,11.

Mettere definitivamente a punto questa forma di sostegno alle famiglie italiane con basso reddito, alleggerirebbe una spesa che spesso è messa in secondo piano. La salute della vista in molti casi è tenuta in bassa considerazione, dando precedenza ad altre spese considerate urgenti. Ciò purtroppo avviene troppo spesso nelle categorie di popolazione in cui la pressione economica si fa maggiormente sentire.

Articoli Correlati