Connettiti con noi

Notizie

Aruba Mail truffe: email phishing che rubano soldi dal conto corrente. Come proteggersi

Aruba Mail truffe: email phishing che rubano soldi dal conto corrente. Come proteggersi

Phishing: sul servizio webmail Aruba arrivano mail malevoli che notificano alcuni pagamenti in sospeso, ma si tratta di un phishing ovvero una truffa che prosciuga il conto corrente. Come riconoscerla e come proteggersi dai phishing.

Attenzione al phishing! se avete una webmail di Aruba o una PEC bisogna prestare attenzione alle truffe via phishing. Questa faccenda non riguarda solo il servizio di Aruba ma è un problema generale di tutte le webmail.

Gli hacker attraverso il phishing riescono ricreare delle mail perfettamente uguali a quelle originali della banca e tramite un url malevono vi indirizzano su un sito falso della banca.

Si tratta di una vera e propria truffa ai danni dei correntisti.  Succede che una volta che si è sul sito falso della banca, l’utente ignaro di tutto, non si accorge di essere all’interno di un sistema falso e immette le credenziali bancarie, ed è proprio in quel frangente che l’hacker attacca  rubandovi le credenziali e riuscendo ad accedere all’interno del conto corrente vero della banca.

Tutto ciò potrebbe provocare dei danni economici ai privati e alle aziende che usufruiscono dei servizi webmail come Aruba e non si accorgono del problema .

Phishing: i sistemi di sicurezza delle banche sono migliorati

La truffa da Phishing è sempre stato un grosso problema per gli istituti di credito come banche e poste. Tanto è vero che è intervenuta anche l’Unione Europea chiedendo agli istituti di aumentare notevolmente il livello di sicurezza dei propri sistemi Internet Banking.

Le banche italiane ad oggi hanno adoperato dei sistemi di sicurezza elevati che solo tramite una doppia autenticazione tramite app telefonica è possibile accededervi.

Nonostante ciò è sempre bene stare attenti alle mail che si ricevono su Aruba e su tutte le webmail, ormai la truffa è dietro l’angolo. Il Phishing non riguarda solo i conti correnti, ma potrebbero arrivare mail di ogni genere per entrare all’interno di varie piattaforme.

Consigliamo quindi di non cliccare mai le url che arrivano da fonti esterne e dubbie. Perchè appunto il Phishing è dietro l’angolo.

 

 

 

Continue Reading

Laureata in Economia Aziendale e Management, appassionata di economia e finanza e amante della lettura.

Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Vai su